READING

I tarallini al Kamut di Puglia Sapori e i miei bro...

I tarallini al Kamut di Puglia Sapori e i miei broccoli marinati alla senape in doppia panatura

Oggi vi voglio parlare di taralli, quelli buoni fatti con passione e voglio farlo raccontandovi una mia ricetta: i tarallini al Kamut di Puglia Sapori e i miei broccoli marinati alla senape in doppia panatura.
Conoscete già i prodotti di Puglia Sapori? Ecco il link per sbirciare un po’ tra tutte le loro referenze, per capire come lavorano e quanta passione investono ogni giorno.
Ho avuto la fortuna di assaggiare molti tipi dei loro taralli: da quelli all’olio, a quelli gusto pizza, passando per quelli alla cipolla o i classici ai semi di finocchio e sono tutti molto buoni.

Di recente poi ho assaggiato la variante al Kamut, sono più piccoli, infatti si chiamano Tarallini e sono super fragranti: fanno parte della nuova linea Bio, quella dei biologici, senza lievito e senza olio di palma.
I taralli si sa, sono ottimi così, non bisogna inventarsi proprio nulla…io però per esaltare al massimo le loro potenzialità ho voluto creare una ricetta facile e sfiziosa che fosse un modo alternativo per farne buon uso.
Ecco quindi i miei broccoli, bolliti e marinati per 30 minuti circa in una salsa si senape di Digione, capperi di Pantelleria, poco sale e pepe nero, passati poi nell’uovo, nella polvere di tarallini al Kamut di Puglia Sapori, nuovamente nell’uovo e ancora una volta nella granella di tarallini.
La ricetta è davvero facilissima e il risultato è da provare: le verdure rimangono morbide e gustose all’interno e croccantissime all’esterno.
La crosticina è superlativa perché ovviamente non è semplice pane grattugiato: i tarallini al Kamut sono sorprendenti e si sposano perfettamente con tutti gli altri sapori.
La mia non è stata una scelta casuale: i tarallini al Kamut di Puglia Sapori sono croccantissimi e molto leggeri e queste loro caratteristiche rendono la panatura davvero speciale.

broccolo-cavolfiore-fritto-doppia-panatura-taralli-kamut-puglia-sapori-ricetta-contemporaneo-food

Vi invito ad andare a sbirciare il sito di Puglia Sapori: dei taralli loro ne parlano come di qualcosa che non è definibile solamente come snack, ma di una sorta di elemento, parte integrante della cultura pugliese.
Da 25 anni preparano i loro taralli,  snack da forno, con gli ingredienti migliori e tanto amore, per regalare con ogni prodotto, un assaggio di Puglia.
Vi lascio alla ricetta dei broccoli marinati alla senape in doppia panatura di tarallini al kamut Puglia Sapori…”che la creatività sia con voi!

#STAISENZAPENSIERI

I tarallini al Kamut di Puglia Sapori e i miei broccoli marinati alla senape in doppia panatura
 
Autore:
Tipo: antipasto, contorno
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 4
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • ½ broccolo
  • ½ cavolfiore
  • n.4 cucchiai di senape di digione
  • n.2 cucchiai di capperi di Pantelleria
  • 150 g tarallini alla farina di kamut Puglia Sapori
  • n.3 uova
  • q.b. sale e pepe nero
  • q.b. olio extra vergine di oliva
Istruzioni
  1. Per prima cosa bollire per 12 minuti sia i broccoli che il cavolfiore dopo averli ridotti in cimette di media dimensione.
  2. Scolarli e tamponarli per bene.
  3. Creare una salsa con la senape, i capperi tritati finemente, sale, pepe, poco olio e un po' di acqua calda per stemperare bene: mescolare e lasciare riposare per circa 30 minuti.
  4. Frullare i tarallini grossolanamente e sbattere le uova.
  5. Scaldare l'olio per la frittura: passare le verdure prima nell'uovo, poi nella polvere di tarallini, poi ancora nell'uovo e ancora nella granella di tarallini.
  6. Friggere 4-5 minuti per lato e servire salando un po'.

 

Se hai bisogno di “ricette che funzionano” per la tua rivista
o per promuovere la tua azienda CONTATTAMI


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram