READING

Platano fritto con maionese di avocado

Platano fritto con maionese di avocado

Mai assaggiato il platano?
Oggi ve lo propongo così: platano fritto con maionese di avocado.
Un piatto facilissimo, super veloce, con materie prime sane, malgrado si stia parlando di fritto, un piatto un po’ diverso dal solito e perfetto per un aperitivo sfizioso.
Vi avevo annunciato che le ricette del mercoledì sarebbero state quelle in qualche modo più creative e che sarebbero state abbinate a dei vini scelti dai nostri personal winer di Torino, Christian e Angelo…vi ricordate www.personalwiner.it?
Lo so che oggi è giovedì ma c’è stato un problema tecnico con il blog che sono riuscita a risolvere solo ora e che mi ha causato dei ritardi con le pubblicazioni.
Quindi anche se con un giorno di ritardo sono comunque felicissima di proporvi questa preziosissima e interessante collaborazione che ci permette non solo di farci un po’ di cultura sul mondo dei vini, visto che da sola non sarei mai stata in grado di raccontarvi nulla di particolarmente utile, sia per avere delle idee sfiziose e azzeccate su degli ottimi abbinamenti ricette-vino.
In generale, per quanto riguarda il platano, posso dirvi che oggi si trova abbastanza facilmente in molti supermercati: vi ricordo comunque che si può anche ordinare on line.
Per quanto riguarda la facilità con cui si reperisce l’avocado non credo che ci sia molto da dire.
La ricetta come si può intuire è molto immediata: si tratta di tagliare abbastanza finemente il platano e di preparare una maionese di avocado, fatta semplicemente frullando lo stesso con poco sale, pepe e olio extra vergine di oliva.
I sapori sono molto netti perché non sono presenti condimenti di altro genere: il platano ha dei toni leggermente dolciastri, l’avocado è delicato e allo stesso tempo piuttosto sapido.

L’abbinamento dei nostri personal winer di Torino

Complesso, intenso e suadente il profumo che si apre in un bouquet di fiori di pesco, agrumi, miele e nocciole, questo è Il Millesimato PAS DOSE’ 2012 della Cantina Contratto di Canelli, Metodo classico Piemontese, composto da un 80% circa di uve Pinot Nero ed il restante 20% Chardonnay.
Una bollicina di pregio fine e persistente dal sapore gentile ed elegante.
Questo è il vino che abbiamo deciso di accostare a questo sfizioso piatto di Cristina.
L’abbinamento per contrasto fa del Metodo Classico il vino perfetto ogni volta che vogliamo sgrassare il palato perché i cibi grassi amano vini ricchi di acidità, effervescenza e sapidità per compensare la tendenza dolce presente nell’amido.
Il suo sapore avanza soave e ci regala sensazioni di gentilezza e grazia: l’eterno femminile che incede elegante, raffinato, morbido ed invitante.
Bel colore oro con leggeri riflessi ambrati , al naso sviluppa un bouquet intenso ed elegante, con sentori floreali e fruttati di fiori bianchi, mela verde, brioche, ribes su sottofondo di lievito e crosta di pane. Al palato si presenta intenso e vellutato, fresco e persistente.
E’ ideale anche come aperitivo o con carni bianche.

La cantina Contratto è conosciuta come il più antico produttore di vini spumanti in Italia. La prima bottiglia di Contratto Extra Brut Millesimato risale al 1919. Oggi Giorgio Rivetti ed il suo team supportano la qualità dei vini, fieri di riportare all’antica gloria questo gioiello in cantina.
Consigliamo un temperatura di servizio tra i 6 e gli 8 gradi.
Buona degustazione e Santè amici, w le bollicine.

Direi tutto molto interessante…non trovate anche voi?
Io nel frattempo vi dico qualcosa in più sul platano.

Il platano

Il frutto del platano assomiglia molto alla banana, in versione leggermente più grande: diverso però il suo sapore e il suo utilizzo in cucina.
Un platano medio ha circa 220 kcal ed è un’ottima fonte di potassio e fibra alimentare.
Il platano è un importante alimento di base per l’America Latina e l’America Centrale, le isole dei Caraibi e l’Africa occidentale. In Africa, i platani e le banane coprono una buona parte del fabbisogno di carboidrati di oltre 70 milioni di persone.
In commercio esiste anche la farina di platano ricca di proteine, fibre e carboidrati: nelle regioni dell’India meridionale, viene mescolata con acqua o latte e il risultato viene dato ai bambini.

Ritornando alla nostra ricetta del platano fritto con maionese di avocado, spero che possa piacervi…io l’ho trovata particolarmente interessante e sfiziosa.
Se poi vi piace l’avocado e siete alla ricerca di ricette vi lascio questo link diretto…fatemi sapere se avete trovato qualcosa di interessante…”che la creatività sia con voi!

platano-fritto-con-maionese-di-avocado-ricetta-facile-ricetta-facile-aperitivo-contemporaneo-food

#STAISENZAPENSIERI

Platano fritto con maionese di avocado
 
Autore:
Tipo: Aperitivo
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 4
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • n.2 platani maturi
  • n.2 avocado maturi
  • ½ limone
  • n.3 cucchiai olio extra vergine di oliva
  • q.b. sale e pepe nero
  • q.b. olio di semi di arachi per la frittura
Istruzioni
  1. Per prima cosa pelare il platano e tagliarlo a fette dello spessore di circa 4 mm.
  2. Pulire l'avocado e frullarlo con il limone, sale, pepe e poco olio (io ho utilizzato 3 cucchiai di olio): serve ottenere una crema molto morbida e spumosa da conservare in frigorifero.
  3. Scaldare l'olio per la frittura, immergere le fette di platano e friggerle sino a quando risultino ben croccanti ma mai scure.
  4. Servire salandole leggermente accompagnate dalle maionese di avocado.

 

 

 

 

Se hai bisogno di “ricette che funzionano” per la tua rivista
o per promuovere la tua azienda CONTATTAMI


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram