Pudding ai semi di Chia e caffè

Oggi inizia una nuova categoria tutta dedicata a quelli che al momento sono considerati i superfood per eccellenza e per questo ho voluto partire in allegria con un dolcino particolare, sfizioso e goloso e di cui non si deve avere paura di averne voglia perchè è sano e leggero: il pudding ai semi di Chia e caffè.
 superfood sono tutti quegli alimenti definibili come “salutari” che hanno un contenuto di nutrienti superiore alla media dei cibi comuni, in particolare nella maggior parte dei casi sono ricchi di vitamine, minerali, fibre, enzimi, sali minerali, antiossidanti o fitonutrienti.
Parliam di frutta, bacche, spezie e semi che contengono principi attivi particolarmente interessanti per la salute e sono quindi considerati ultra-sani, tanto che il loro consumo sembrerebbe allontanare le malattie e i processi di invecchiamento.
In realtà oltre ai più conosciuti i superfood sono davvero tantissimi: dalla curcuma, alla spirulina, passando dal latte estratto dai piselli (ultimissima novità)  alle fave di cacao, ai semi di chia, alle farine alternative come quella di canapa…insomma…tutto quello che, se utilizzato nel modo corretto, può migliorare la nostra dieta e di conseguenza il nostro stile di vita.

Io, spero lo sappiate già, non sono una particolarmente “fissata” di nessuna ideologia: mangio pochissima carne ma non sono vegetariana, cerco di comprare prodotti di qualità senza mai estremizzare nel solo bio o cose del genere, anche perché l’effettiva sicurezza che tutto quello che ci raccontano sia sempre vero…sinceramente lascia un po’ il tempo che trova…che sia chiaro…con tutto il dovuto rispetto verso chi al contrario, lavora bene seguendo le regole del caso.
Sono anche molto attenta a introdurre i cosidetti superfood nella mia dieta aggiungendoli in modo sensato all’interno di molte delle ricette che faccio ogni giorno: in questo modo vado a coprire il fabbisogno del mio corpo di tutte di tutte quelle sostanze che lo possono aiutare a funzionare meglio, mantenendo sotto controllo la linea e tutti gli organi per essere efficienti al massimo delle loro possibiità.

pudding-ai-semi-di-chia-e-caffè-superfood-ricetta-dolce-facile-contemporaneo-food

Oggi, questo tipo di attenzione verso un’alimentazione sana, bilanciata e consapevole sta giustamente prendendo sempre più piede: sempre più persone infatti sono interessate all’argomento e alla ricerca di ricette sfiziose che contengano, senza estremismi particolari, tutti i nuovi superfood.
Ecco quindi la motivazione della nostra nuova categoria del blog degli Superfood integrata ogni volta con uno speciale approfondimento sulla materia prima nuova utilizzata all’interno delle ricette che piano piano vi proporrò.

Oggi, volutamente, sono partita da una materia prima piuttosto conosciuta e facilmente reperibile in tutti i supermercati, ovvero i semi di Chia che possono essere utilizzati in molti modi in diversi tipi di ricette.
Sono partita da un classicissimo ovvero un pudding preparato con una base di semi di chia: solitamente però quando si vedono queste ricette, sono quasi sempre a base di frutta e a volte poco golose…se non altro più funzionali che buone da mangiare.
Io vi propongo un vero e proprio dessert a base di caffè e semi di Chia che può essere utilizzato a colazione o a merenda oppure addirittura presentato a fine pasto come un vero e proprio dolce magari accompagnato, così come è nnella ricetta, da un bel po’ di panna.
Il senso della ricetta sta nel far capire, piatto dopo piatto, che gli superfood non devono essere assolutamente affiancati al concetto di cibo poco gustoso o cibo dietetico…non è assolutamente così…il loro utilizzo deve essere visto come una forma di cultura verso un cibo “moderno”…anzi direi semplicemente “contemporaneo” che ci aiuta a stare bene con le esigenze che il nostro quotidiano sempre più frenetico e veloce impone.

I semi di Chia sono piccoli semi neri provenienti dalla pianta Salvia Hispanica, che appartiene alla stessa famiglia della menta ed è originaria del Sud America.
Particolarmente apprezzati soprattutto per la loro capacità di fornire energia devono il loro nome “chia” ad un’antica parola Maya che significa “forza”.
Le loro peculiarità sono però tantissime: favoriscono il senso di sazietà e sono ricchi di acidi grassi polinsaturi considerati benefici per il cuore, la vista e il cervello, sono una fonte di calcio, aiutano a regolare i livelli degli zuccheri nel sangue e prevengono un eccessivo aumento di peso, contengono il 34% di acidi grassi omega 3, caratteristica che li rende simili addirittura ai semi di lino.
Il miglior modo per godere dei benefici dei semi di Chia consiste nel consumarli a crudo: se li si cuoce perdono la maggior parte delle loro proprietà assumendo solo la funzione di insaporitori e decorativi.

pudding-ai-semi-di-chia-e-caffè-superfood-ricetta-dolce-facile-contemporaneo-food

Consigli pratici per preparare il pudding ai semi di Chia e caffè

1- i semi di Chia hanno bisogno di rimanere in una condizione umida per un po’ di ore sino a che assumano una consistenza piuttosto gelatinosa: il consiglio migliore è quello di preparare il pudding la sera prima per il giorno dopo. In mancanza di questo tempo servono comunque 4 ore di riposo (nel procedimento sotto conteggiate nel tempo di preparazione)
2- la cosa migliore è lasciarli riposare con parte di quello che sarà il loro “condimento” in modo che assumano più possibile proprio quel sapore diventando golosi e interessanti da mangiare: in questo caso il pudding si prepara già mescolando da subito tutti gli ingredienti previsti
3- per la preparazione del pudding ai semi di Chia e caffè, serve utilizzare del latte: si può utilizzare quello che si preferisce evitando però quelli aromatizzato come il latte di mandorla o di nocciola. Quello che vi suggerisco è il latte comune nella versione che amate di più scremato o intero, oppure quello di riso, leggero e poco invasivo nel sapore.
4- aggiungere abbondante panna e servire il pudding ai semi di Chia e caffè freddo

Che dirvi altro…se siete interessati vi consiglio di non perdere l’approfondimento dedicato ai semi di Chia in modo da essere ben informati e comprendere al meglio tutti i loro benefici e proprietà di veri superfood.
Vi consiglio di provare questo pudding ai semi di Chia e caffè e come al solito vi chiedo, magari in chat diretta di Instagram di raccontarmi la vostra esperienza e le vostre considerazioni in modo da farci due chiacchiere in tranquillità approfondendo l’argomento…vi basterà seguire questo link diretto a Instagram.
Vi lascio al procedimento del pudding ai semi di Chia e caffè e vi auguro “che la creatività sia con voi!

#STAISENZAPENSIERI

Pudding ai semi di Chia e caffè
 
Autore:
Tipo: Dessert al cucchiaio
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 2
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • n.8 cucchiai di semi di Chia
  • 200 ml latte (quello che si preferisce ma non aromatizzato)
  • 200 ml caffè freddo
  • n.2 cucchiai sciroppo d'acero
  • ½ stecca di vaniglia
  • q.b. panna montata
  • q.b. cioccolato per decorare
  • q.b. zucchero a velo
Istruzioni
  1. Mescolare insieme i semi di Chia con il latte, il caffè freddo e i cucchiai di sciroppo d'acero: lasciare al fresco per una notte intera (se non è possibile almento per 4 ore).
  2. Servire poi il pudding fresco, con abbondante panna montata, poco cioccolato fondente e zucchero a velo per decorare.

 

Se hai bisogno di “ricette che funzionano” per la tua rivista
o per promuovere la tua azienda CONTATTAMI


RELATED POST

  1. Ma che bel post, Cristina! Utile ed informativo 🙂
    Mi piace il tuo approccio agli alimenti “contemporanei” perché è ragionevole, ragionato e non per forza integralista.
    Mi segno questa ricetta perché la trovo gustosa e mi ha messo su tanta curiosità 🙂
    A presto!

    • Cristina Saglietti

      3 maggio

      Ciao,
      rispondo un po’ in ritardo pur avendo letto in tempo reale…scusa.
      Sono molto contenta degli apprezzamenti ma lo sono ancora di più il fatto che ti abbia fatto nascere della curiosità, che è alla base della cucina creativa.
      Ti ringrazio tanto per la visita e i complimenti.
      Ti mando un abbraccio.
      Cristina

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram