Mele: proprietà e benefici

LA PIANTA DELLE MELE:

La pianta delle mele, il melo, accompagna l’uomo da tantissimo tempo, ha quindi un passato antico che vede il suo inizio durante il periodo del Neolitico,  e, la sua zona di origine è l’Asia Minore.
La pianta, il cui nome botanico è Malus domestica appartiene alla famiglia delle Rosacee e il suo fusto può raggiungere gli 8 metri di altezza.

VARIETA’:

Ad oggi si contanto circa 7500 varietà di mele.
Nella nostra penisola in particolare la produzione di mele è abbondante e di grande qualità: ricordiamo tra le tante…Golden deliciusRed deliciusStark deliciusBella di RomaJonathanRenetta del CanadaRenetta ruggineGranny Smith.

STAGIONALITA’:

Ormai le mele si trovano tutto l’anno: è bene però ricordare che il periodo di maturazione naturale delle mele va in media dalla fine di agosto alla fine di ottobre.
In alcune zone la maturazione è resa più lenta ed è possibile così avere mele fresche fino a gennaio.
Quelle che troviamo sul mercato in tutti gli altri mesi dell’anno sono mele conservate in atmosfera modificata.

COMPOSIZIONE E BENEFICI DELLE MELE:

La mela è un prodotto che appartiene al VII gruppo fondamentale degli alimenti.
Questo frutto ha un apporto energetico moderato: una mela pesa in media circa 240 g e fornisce circa 126 kcal: è quindi idonea per uno spuntino, per la prima colazione o come chiusura di un pranzo.
La mela contiene glucidi, proteine e lipidi.
I suoi carboidrati sono principalmente semplici e sono costituiti da fruttosio, le sue fibre sono in buona parte solubili e il colesterolo è praticamente assente.
Le mele sono ricche di vitamina C, ma anche di vitamina A e E e di sali minerali come il potassio.
Non contenendo né glutine né lattosio quindi sono perfette per la dieta vegetariana, vegana, crudista e per chi ha problemi di celiachia o di intolleranza al lattosio.
Il segreto delle proprietà nutrizionali e salutistiche della mela è rappresentato dalla pectina di cui è particolarmente ricca.  E
Ecco alcune delle sue proprietà:
Antitumorale: una ricerca italiana svoltasi all’Istituto Tumori di Genova ribadisce le sue proprietà antitumorali. Consumare 1 o 2 mele al giorno, in particolar modo le mele Renette, Stark Delicious e la Grammy Smith, diminuisce del 21% il rischio di sviluppare un tumore.
Questo potere è conferito alla procianidina che riesce a contrastare in modo efficace l’invecchiamento delle cellule e quindi lo svilupparsi dei tumori. Sempre questa sostanza sarebbe in grado di stimolare la crescita dei capelli.
Diabete 2:  la mela consumata cruda è un ottimo astringente. Contiene fruttosio che viene assorbito dall’organismo umano senza bisogno dell’insulina. Di conseguenza viene ben tollerata da chi ha problemi di diabete.
Le mele poi aiutano ad equilibrare i livelli di zucchero nel sangue: pare che una mela al giorno riesca a ridurre il rischio di diabete dal  2 del 28%.
Contiene inoltre la pectinagrazie a questo particolare tipo di fibra riesce a mantenere sotto controllo la glicemia.
Sembra anche che i suoi polifenoli prevengano i danni alle cellule beta del pancreas. Queste cellule producono insulina e sono spesso danneggiate nelle persone con diabete 2.
Depurativa: la pectina contenuta in essa, sarebbe in grado di svolgere un’azione depurativa sull’organismo.
Riduce il Colesterolo: riesce ad abbassare il colesterolo cattivo LDL, aumentando la produzione di quello buono HDL in un tempo relativamente breve.
Fa bene al Cuore: molti studi collegano il consumo di questo frutto con la salute del cuore.
Diarrea: abbinata alla camomilla può aiutare i bambini in caso di diarrea.
Perdita di Peso: le mele hanno una grande quantità di fibre ed acqua, per questo le mele sono considerate un alimento saziante consigliato prima dei pasti.
Proprietà digestive: sono ben note queste sue proprietà…prevengono infatti la stitichezza e la fibra, stimolando la produzione di succhi  gastrici, garantisce un efficace assorbimento delle sostanze nutritive.
In realtà moltissime altre sono le sue proprietà: aiuta in caso di anemia, pulisce bene i denti, da energia, fa bene alle ossa perché permettono di perdere fisiologicamente meno calcio, previene i reumatismi, aiuta contro la gotta e l’artrite, fa bene alla pelle regalando luminosità e tanto altro ancora.

La raccomandazione è quella di consumare mele biologiche, questo per poter essere sicuri di mangiare senza problemi anche la buccia, dove risiedono tutte le maggiore sostanze che fanno bene al nostro organismo.

COME CONSERVARLE:

Le mele possono essere conservate in un luogo fresco, asciutto ed al riparo dalla luce fino ad un mese.
Occorre solamente ricordarsi di controllare di tanto in tanto per eliminare la presenza eventuale di mele marce.
Sappiate che le mele fresche non possono essere surgelate: la loro polpa può essere conservata in congelatore soltanto previa cottura.
Il luogo ideale per conservare le mele è la cantina, a patto che non si tratti di un ambiente eccessivamente umido. Un’accortezza che si dovrebbe avere è quella di riporre le mele lontano dalle patate. Le mele infatti secernono etilene, che potrebbe accelerare troppo la maturazione delle patate, tra gli ortaggi più sensibili a questo gas naturale.

CURIOSITA’:

Un cenno particolare va fatto invece all’aceto di mele. Recenti studi suggeriscono che questo frutto contribuisca in modo positivo a fissare il calcio nelle ossa. Sembra anche in grado di distruggere i batteri nocivi che risiedono nell’intestino.
La Cina è il maggior produttore di mele al mondo.

 

 

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram