Cannoli fritti di spaghetti con crema di robiola ai pinoli, cipollina, asparagi

Immagine: Cannoli fritti di spaghetti con crema di robiola ai pinoli, cipollina, asparagi

Questa sera un’altra ricettina sfiziosa e bella da vedere perfetta per la prossima Pasqua e in generale per la prossima stagione primaverile: cannoli fritti di spaghetti con crema dirobiola ai pinoli, cipollina, asparagi.
Pensate che possa essere complessa da per via della preparzione dei cannoli di spaghetti?
In realtà di complesso non c’è nulla nemmeno in questa ricetta, serve solo un po’ di pazienza in un unico momento, ovvero nel fare il primo giro del cannolo dove serve attenzione per riuscire ad avvolgere su se stessi gli spaghetti dando loro una forma compatta e precisa.
Sostanzialmente gli spaghetti si devono cuocere e si devono scolare una volta ben cotti, non troppo al dente: devono poi essere leggermente unti con poco olio e conditi con del tuorlo a sua volta insaporito con del pepe.
Successivamente si sistemano gli spaghetti uno vicino all’altro, in modo ordinato su della pellicola trasparente leggermente oleata e poi, dopo aver oleato anche il nostro tubo, che può essere quello per fare i cannoli o che possiamo costruire noi, con qualsiasi cartoncino rigido, poi ricoperto da carta di alluminio, si cerca di avviare il primo giro degli spaghetti eliminando delicatamente la pellicola trasparente.

cannoli-fritto-pasta-crema-pinoli-robiola-asparagi-antipasto-vegetariano-pasqua-contemporaneo-food

Questa non deve essere mai tolta, deve seguirci e aiutarci nell’arrotolamento e deve chiudere bene il cannolo una volta pronto, in quanto dovrà essere messo in congelatore per circa 20 minuti almeno.
A questo punto si procede con la frittura in olio bollente, eliminando prima, va da se, la pellicola trasparente.
Tutto finito…staccare i cannoli di spaghetti dalle forme n0n è assolutamente una fase delicata e successivamente non ci resterà che farcire i cannoli appena fritti.
Per la farcitura direi che ci si può sbizzarrire: questa volta ho preparato una crema con due uova sode frullate, sale, pepe rosa, dei pinoli tostati e frullati, della robiola e dell’erba cipollina.
Si può però modificare anche completamente la farcitura perché i vostri cannoli, una volta fritti potranno accogliere qualsiasi tipo di farcia, più o meno umida.
Come al solito consiglio di giocare sui contrasti di sapore, colore e consistenza.
La crema preparata va inserita con una sac a poche che può anche non avere una bocchetta, nello specifico io ne ho utilizzata una riccia e grande, e ho anche accompagnato il mio croccantissimo antipasto con una insalatina di asparagi appena sbolletati, erba cipollina, pepe rosa e lamponi.
Spero proprio che i miei cannoli fritti di spaghetti con crema dirobiola ai pinoli, cipollina, asparagi possano esservi piaciuti…io vi lascio ad altre ricette a base di asparagi e vi aspetto domani con la proposta dolce per il fine settimana…“che la creatività sia con voi!”

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

cannoli-fritto-pasta-crema-pinoli-robiola-asparagi-antipasto-vegetariano-pasqua-contemporaneo-food

Cannoli fritti di spaghetti con crema di robiola ai pinoli, cipollina, asparagi

Cristina Saglietti
Preparazione 40 minuti
Cottura 12 minuti
Tempo totale 52 minuti
Portata Antipasto
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 4

Ingredienti
  

PER I CANNOLI

  • 250 g spaghetti
  • n. 2 tuorli
  • q.b. sale e pepe nero
  • q.b. olio extra vergine di oliva
  • q.b. olio di arachidi per la frittura

PER LA FARCITURA

  • 300 g robiola fresca
  • 30 ml latte
  • n.2 uova
  • n.4 cucchiai abbondanti pinoli
  • q.b. pepe rosa
  • q.b. erba cipollina
  • q.b. sale

PER L'INSALATA

  • n.1 mazzo asparagi
  • q.b. lamponi freschi
  • q.b. olio extra vergine di oliva
  • q.b. sale
  • q.b. pepe rosa
  • q.b. erba cipollina

Istruzioni
 

PER I CANNOLI

  • Per prima cosa procedere con la normale cottura degli spaghetti in acqua leggermente salata: scolarli una volta che saranno ben cotti.
  • Passarli sotto l'acqua fredda per bloccarne la cottura e ungerli con poco olio.
  • Sbattere i tuorli con del pepe e condire delicatamente gli spaghetti.
  • Stendere sul piano di lavoro un pezzo di pellicol trasparente e ungerla leggermente.
  • Ungere leggermente anche le forme di cannolo che si useranno: vanno benissimo quelle per i cannoli e va bene costruire dei tubi del diametro desiderato utilizzando del cartoncino molto rigido, completamente rivestito poi da pellicola di alluminio.
  • Con l'aiuto della pellicola avviare il primo giro degli spaghetti sul tubo: fare completamente un primo giro e delicatamente sfilare dal mezzo la pellicola trasparente.
  • Questa però deve rimanere fino alla fine, accompagnando i movimenti sino alla fine del cannolo che potrà avere due, tre giri di spaghetti su se stessi.
  • Chiudere bene il cannolo così preparato, farli tutti e poi sistemarli in congelatore per almeno 20 minuti in modo che si blocchino bene.
  • Passato il tempo, scaldare l'olio e una volta raggiunta la temperatura ideale procedere con la cottura, tuffando delicatamente i cannoli, una volta eliminata la pellicola trasparente.
  • Cuocere circa 2 minuti per lato o comunque sino a quando i cannoli non saranno ben dorati e croccanti: posare su della carta assorbente.
  • Da ultimo, una volta tiepidi, sfilare il tubo interno.

PER LA FARCITURA

  • Far bollire due uova in modo che diventino sode, pelarle e frullarle con poco olio, sale, pepe rosa e i pinoli precedentemente tostati qualche minuto in una padella antiaderente.
  • Aggiungere al composto la robiola e condire con dell'erba cipollina e del pepe rosa.
  • Unire poco latte, un po' per volta sino ad ottenere la consistenza desiderata.

PER L'INSALATA

  • Bollire 8 minuti gli sparagi una volta puliti, scolarli e passarli sotto l'acqua fredda per bloccare cottura e colore.
  • Scolarli, tagliarli a fettine sottili, unire dei lamponi freschi e condire con sale, pepe rosa, olio ed erba cipollina.

PER LA COMPOSIZIONE DEL PIATTO

  • Comporre il piatto: farcire i cannoli, posarli sui piatti, unire l'isalatina e servire.

 

Trova la tua ricetta

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter per avere consigli, ricette inedite e per rimanere aggiornata su novità e servizi

image