La zucca: scheda tecnica

LA ZUCCA

LA PIANTA:

La zucca è un ortaggio molto antico: semi di zucca risalenti addirittura al 6000 a.c. sono stati trovati in Messico.

Appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee viene coltivata e consumata un po’ in tutta Italia ma si può dire che è un vegetale tipico della zona di Mantova e Cremona.
Le zucche esistono anche nella loro versionemignon“: belle e particolari si utilizzano come abbellimento e allestimento di still life.

Della pianta della zucca si mangiano anche i semi che si fanno tostare in forno.

STAGIONALITA’:

La zucca è una verdura autunnale presente soprattutto da Settembre a Novembre compreso.

COMPOSIZIONE E BENEFICI:

La zucca contiene il 91,4 % di acqua, l’1,4 % di zuccheri, l’1,1 % di proteine, lo 0,8 % di ceneri, lo 0,5 % di fibre alimentari e lo 0,24 % di grassi.

I suoi minerali: calcio, sodio, potassio, fosforo, rame, magnesio, ferro, selenio, manganese e zinco.
Le sue vitamine sono: vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, la vitamina C, la vitamina E e le vitamine K e J.
I suoi aminoacidi: l’arginina, la tirosina, cistina, glicina, metionina, leucina isoleucina, istidina, serina, valina, treonina, prolina, alanina, fenilalanina, triptofano, l’acido aspartico e l’acido glutammico.

Contiene anche una buona percentuale di beta-carotene, una sostanza molto importante per la nostra salute in quanto dal suo metabolismo si produce la vitamina A.

La zucca  grazie al suo altissimo quantitativo di acqua, circa il 94,5%,  si inserisce perfettamente tra gli alimenti ipocalorici: 18 Kcal ogni 100 gr.

OTTIMA PER IL CUORE: essendo ricca di fibre,  la zucca è destinata ad essere un valido aiuto per proteggere il cuore.
Ricordiamo che uno studio condotto all’Harvard University ha dimostrato che coloro che hanno una dieta ricca di fibre hanno il 40% in meno di probabilità di avere problemi cardiaci.

CONTRO I RADICALI LIBERI: il betacarotene contenuto al suo interno ha proprietà antiossidanti: contrasta i radicali liberi, sostanze altamente pericolose per il nostro organismo, e rappresenta quindi un ottimo alleato nel rallentare l’invecchiamento delle cellule del corpo umano. Ottima anche per gli occhi.

ANTITUMORALE:il betacarotene poi, protegge il sistema circolatorio ed è un buon antinfiammatorio.
Non solo…insieme al licopene presente anch’esso nella zucca ha proprietà antitumorali e sembra avere effetti benefici nei confronti del tumore alla prostata, al polmone ed allo stomaco.

DIURETICA E CONTRO LA STITICHEZZA: essendo ricca di acqua, sali minerali e vitamine aiuta la diuresi e risolve bene i problemi di stitichezza.

FA BENE ALLA PELLE E AI MUSCOLI: la polpa della zucca, per le sue proprietà lenitive, apporta benefici in caso di scottature ed infiammazioni della pelle e pare che mangiare regolarmente zucca aiuti anche a prevenire l’insorgere delle prime rughe.
Contenendo poi più potassio che le banane, la zucca è uno degli alimenti ideali per chi pratica molto sport. Il potassio infatti aiuta a ripristinare l’equilibrio degli elettroliti nel corpo dopo un intenso allenamento ed aiuta la muscolatura a funzionare al meglio.

HA PROPRIETA’ CALMANTI: pare che già in antichità si utilizzasse la zucca per le sue proprietà calmanti.
Molto utile per chi soffre di ansia, di nervosismo e di insonnia.

COME SCEGLIERE:

La zucca deve essere piena e soda e senza macchie sulla buccia.

COME CONSERVARE:

Se intere, le zucche possono essere conservate per tutto il periodo invernale in ambiente buio, fresco e asciutto.
Una volta tagliata, i suoi pezzi si conservano in frigorifero, nel reparto delle verdure, avvolte dentro la pellicola trasparente, e vanno consumate nel giro di pochi giorni.
La sua polpa può essere anche congelata ed è consigliabile sbollentarla prima.

COME CUCINARE:

E’ intanto consigliabile sempre eliminare la pelle perché non è di sapore particolarmente buono.
Si devono eliminare anche i semi che si dovrebbero tostare in forno per poi essere mangiati come snack.
Se si fa bollire servono 25 minuti, se si cuoce al vapore circa 15 e se si vuole arrostire al forno si consiglia una cottura a 180° per 25-30 minuti.

ABBINAMENTI:

In realtà la zucca è buona soprattutto consumata da sola: interessante è il suo abbinamento con la menta secca o i semi di cumino.
Molto buona con la ricotta nelle preparazioni salate.
Ottima nei dolci abbinata al cioccolato fondente, alle noci, alla noce moscata o allo sciroppo d’acero.

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram