Natalia Russo e il suo lavoro su DieteBestiali.it

Immagine: Natalia Russo e il suo lavoro su DieteBestiali.it

Chi di voi segue con interesse la nostra Rubrica di Pet Food, avrà sicuramente letto alla fine di alcuni articoli il nome di Natalia Russo e anche quello di Diete Bestiali, questo perché la dottoressa Natalia è uno di quei medici veterinari che collaborano con Alessia Candellone e con Raffaella Bestonso alla redazione degli articoli che vi propongo ogni settimana relativi al mondo dei nostri amici a quattro zampe.
E’ doveroso quindi da parte mia presentarvi uno per volta tutti questi favolosi veterinari che con grande amore e passione portano avanti il loro mestiere che è fondamentale per chi condivide la propria vita con un cane o un gatto.

Considerato che l’ultimo articolo dedicato all’alimentazione dove abbiamo parlato di dieta vegana per quattro zampe è stato scritto proprio in collaborazione con la dottoressa Natalia ecco che, come promesso, oggi cerchiamo di conoscerla meglio cercando di capire qualcosa in più della sua persona, della sua passione per la professione e anche del suo importante progetto di DieteBestiali.it
Come al solito ho elaborato alcune domande…vediamo insieme quali sono state le risposte che abbiamo ottenuto da Natalia.

1- Vorrei andare subito al sodo…perchè hai deciso di diventare una veterinaria?
Sono Natalia Russo, da quando ho memoria non ho voluto fare altro nella mia vita, diciamo che sono nata e credo che morirò come medico veterinario.
Durante il periodo del liceo, più per scoraggiarmi che per invogliarmi, la mia famiglia mi spediva durante tutto il periodo estivo da un veterinario nel paese di mia nonna.
Diciamo che non sono riusciti nel loro intento, perché tutte le mattine non vedevo l’ora che suonasse la sveglia per poter andare in stalla con il futuro collega. Ringrazio sempre l’approccio dei miei genitori, perché bisogna essere pienamente consapevoli delle scelte che si fanno.
Dopo un anno di impegno, considerato che venivo da un liceo socio-psicopedagogico  e ho dovuto studiare da auto didatta molte delle materie del test di ammissione, sono entrata.
La mia università è stata una scuola di vita, infatti li ho capito che è importante non fermarsi mai e avere sempre chiaro l’obiettivo finale…allora, quello di laureami in Medicina Veterinaria.

2- Cosa ti ha fatto scegliere proprio questa tua particolare specializzazione?
Bella domanda.
Ancora il mio percorso formativo non è finito, infatti, sono all’ultimo anno del College Europeo di Nutrizione, che, come dice il mio capo, solo dopo che hai terminato puoi davvero definirti medico veterinario nutrizionista.
Quindi diciamo che sono ancora nel pieno del mio percorso formativo.
Prima di avvicinarmi alla nutrizione sono stata 4 anni in un limbo non capendo cosa volessi fare, non trovano specializzazione che mi appassionasse veramente. Ho sempre saputo di essere nata per fare il veterinario, ma ancora non avevo capito come dare il mio contributo a questa stupenda professione.
Poi, improvvisamente, durante un corso di nutrizione di base  mi sono di nuovo innamorata.
Nell’arco di 2 mesi ho lasciato il mio lavoro e cambiato città per cominciare a frequentare il college in Nutrizione, in questo ringrazio Prof Bergero e Dott.ssa Valle, e un grazie sincero alla Dott.ssa Prola che ha dato da subito fiducia ad una sconosciuta.

3- Devi essere una persona non solo molto appassionata del tuo mestiere ma anche molto attiva…parliamo del tuo progetto DieteBestiali.it
Diete Bestiali nasce dall’idea di dare un servizio di eccellenza ai proprietari o ai veterinari che non trovano nelle proprie zone un nutrizionista veterinario.
Non è importante dove si  vive, tutti devono poter alimentare il proprio animale nel miglior modo possibile, indipendentemente dal regime che si vuole adottare.
Un altro motivo è quello di unire sotto lo stesso sito alcuni tra i nomi più illustri della nutrizione veterinaria italiana.
Credo fortemente nella collaborazione tra colleghi e avendo più professionisti possiamo offrire al nostro cliente/paziente un servizio di eccellenza.

4- E’ sicuramente un progetto non solo bello e utile ma anche molto delicato e importante: con chi collabori nel portarlo avanti?
Al progetto Diete Bestiali collaborano diversi nomi, intanto il mio mentore la Dott.ssa Liviana Prola, una collega di Roma la Dott.ssa Debora Guidi, e in fine le mie colleghe di ufficio le Dott.sse Alessia Candellone ed Erica Longato.
Tutte loro oltre ad essere delle eccellenti professioniste sono anche delle persone di fiducia, non che amiche.
Credo molto che siano indispensabili entrambe le caratteristiche per poter garantire sempre un’ alta professionalità.

5- Una persona come te non credo che si accontenti mai…che carriera pensi di fare nel corso dei prossimi anni?
Onestamente ancora non so, sono sicura che questo percorso sia quello giusto perché dopo anni ancora mi emoziono a studiare come fosse il primo anno.
Vedremo dove ci porterà sia Diete Bestiali che i progetti futuri.
Sono una donna che sa come vuole diventare ma che vive il suo percorso come una meravigliosa avventura.

6- Domanda di rito…ti occupi con amore e professionalità degli animali degli altri ma…tu ne hai di amici a quattro zampe?
Come dico spesso “ io capisco i proprietari perché sono come loro”.
Nasco come gattara, infatti nella mia vita ho sempre avuto gatti.
Ora ho due gatti, Tea e Felix, come li chiamo io la” poco di buono” e il” lord”, rispettivamente di 10 e 10 anni, due fantastici europei che mi fanno disperare sempre.
Ma poi ho perso la testa, infatti divido la mia casa con la mia anima gemella, la mia compagna di vita, Sofia detta anche la “principessa”, una fantastica meticcia di 6 anni, che riesce a toccare anche i cuori più freddi.
Tutti  hanno storie particolari: Tea è un’orfanella che ho trovato sotto la mia casa da studentessa, Felix invece mi è stato regalato, mentre la mia Principessa è stata abbandonata davanti all’ambulatorio dove lavoravo.

7- Hai altre passioni oltre al tuo lavoro?
Devo dire che, anche se sono nata per fare il veterinario, ho diverse passioni,  adoro scoprire posti nuovi, sono la tipica persona che vivrebbe con la valigia in una mano e lo stetoscopio dell’altra.
Sono un’accanita lettrice e adoro tutti gli eventi “culturali”, mi piace molto l’arte in tutte le sue forme…che altro?
Sono una a cui piacciono le novità e sono stata, anche se purtroppo ora per mancanza di tempo non riesco più, una giocatrice di rugby .

8- Lasciaci con una frase che ci aiuti a ricordarti meglio
Non si diventa qualcuno senza lo studio.

Beh…sono sicurissima che questa intervista sia servita moltissimo a tutti noi.
Per motivi pratici e di tempo, per quanto mi piacerebbe moltissimo, non ho la possibilità di fare video e stories su Instagram con tutti i medici veterinari che collaborano alla realizzazione della nostra Rubrica Pet Food ma è fondamentale riuscire a dare in qualche modo un volto e una storia a tutti loro.
Leggere insieme le risposte che gentilmente ci ha dato la dottoressa Natalia Russo ci ha permesso di capire davvero chi è, di respirare la sua enorme passione per il suo lavoro e di percepire ancora di più la sua grande professionalità.
Io vi invito a visitare il sito di Diete Bestiali, sopra trovate il link e come al solito vi ricordo che se avete domande o argomenti che avete piacere di approfondire, io e tutti i medici veterinari che con piacere mi seguono in questa rubrica siamo tutti a vostra disposizione.

Trova la tua ricetta

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter per avere consigli, ricette inedite e per rimanere aggiornata su novità e servizi

image