READING

Carciofi ripieni con piselli al profumo di aneto

Carciofi ripieni con piselli al profumo di aneto

Carciofi ripieni con piselli al profumo di aneto…al solo pensiero mi viene l’acquolina in bocca!
Già…perché la ricettina di oggi è una di quelle capaci di rubarti il cuore: sfiziosa, gustosa, ricca e abbastanza semplice da preparare.
Se teniamo conto poi che i carciofi ripieni sono ottimi non solo caldi o tiepidi ma anche serviti freddi, a temperatura ambiente, possiamo considerare questa ricetta perfetta anche per la stagione estiva.
La loro particolare cottura infatti rende il ripieno morbidissimo e quindi molto piacevole da mangiare anche freddo, il giorno dopo.
La preparazione non prevede cottura in forno ma soltanto in padella e nel complesso è piuttosto facile anche se ci sono alcuni passaggi da fare.

 

Consigli per preparare i carciofi ripieni con piselli al profumo di aneto

In una prima fase dovrete cuocere per una decina di minuti i porri in abbondante acqua e nel frattempo anche i piselli (se utilizzate quelli freschi) per 8 minuti esatti.
Il tempo di passare i piselli cotti sotto l’acqua corrente per conservarne il colore e bloccare la cottura e i porri saranno pronti.
In una seconda fase dovrete pulire i carciofi, eliminare tutte le foglie più dure e aprirli bene al centro in modo da poterli farcire con facilità…ricordatevi dopo questo passaggio di metterli a mollo in acqua e limone per impedire che si ossidino e diventino scuri…sarebbe un peccato!
Il passo successivo sarà poi quello di preparare la farcia a base di carne: lavorate a mano la carne con le varie spezie e il gioco è fatto: farcite bene i carciofi in modo che ci sia tanta carne al centro, passateli in poca farina e friggeteli con due cucchiai di olio extra vergine di oliva.

 

carciofi-ripieni-con-piselli-aneto-ricetta-secondo-carne-contemporaneo-food

A questo punto il più della preparazione dei vostri carciofi ripieni con piselli sarà fatto: dovrete solo sistemarli in una pentola, versare un mix di acqua, olio e limone e procedere con la cottura in pentola.
Diciamo che in tutto, cottura compresa i carciofi ripieni con piselli occuperanno un’oretta del vostro tempo…vi assicuro però che ne varrà davvero la pena!
Potete anche farne qualcuno in più, conservarlo in frigorifero qualche giorno e consumarlo quando più preferite.
Un unico consiglio…se ci riuscite utilizzate dell’aneto fresco evitando quello secco…i vostri carciofi potranno essere cosi al top!
Come al solito vi lascio alla ricetta di oggi dei carciofi ripieni con piselli al profumo di aneto augurandovi “che la creatività sia con voi!

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

5.0 from 4 reviews
Carciofi ripieni con piselli al profumo di aneto - una piacevolissima scoperta! -
 
Autore:
Tipo: Piatto unico
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 4
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • n.12 carciofi
  • 500 ml acqua
  • 400 g porri
  • 250 g carne tritata di manzo
  • 200 g pisellini finissimi (o fresche già puliti)
  • n.1 uovo piccolo
  • n.1 cucchiaino di pimento
  • n.1 cucchiaino di cannella
  • n.3 cucchiai olio extra vergione di oliva
  • n.2 limone per succo
  • n.2 cucchiaini menta secca
  • q.b. aneto fresco
  • q.b. farina
  • q.b. sale e pepe
Istruzioni
  1. Pulire i porri e cuocerli per 8 minuti in acqua. Scolarli bene eliminando tutto il liquido e tritarli grossolanamente.
  2. In un recipiente adatto unire la carne tritata, l'uovo, le spezie, la menta, sale e pepe e il trito di porri: mescolare e amalgamare bene il tutto.
  3. Pulire i carciofi eliminando le foglie più dure e immergerli in acqua fredda con il succo di un limone per evitare che si ossidino.
  4. Prendere una pentola dai bordi bassi e abbastanza grande da poter contenere tutti i carciofi.
  5. Unire due cucchiai di olio evo e accendere il fuoco a fiamma moderata.
  6. Prendere il ripieno di carne e inserirlo delicatamente nei carciofi.
  7. Questa è una fase un po' delicata.
  8. Occorre aprire i carciofi con le mani e spingere il ripieno in modo che ogni carciofo ne contenga il più possibile.
  9. Dopo averli riempiti passarli uno a uno nella farina eliminando quella in eccesso.
  10. Friggere i carciofi ripieni e infarinati nella padella con l'olio avendo cura di mantenere la fiamma mai troppo alta. Friggere un minuto per lato.
  11. Togliere i carciofi e appoggiarli su della carta assorbente.
  12. Nel frattempo pulire con della carta la pentola dai residui della breve cottura dei carciofi.
  13. Sistemare nuovamente i carciofi nella stessa pentola con la parte del ripieno verso l'alto.
  14. Unire il succo del secondo limone e il brodo sino a sommergere completamente i carciofi.
  15. Coprire il tutto con un foglio di carta da forno.
  16. Coprire con il coperchio e cuocere a fiamma media per circa 40 minuti.
  17. Dieci minuti prima del termine della cottura togliere sia il coperchio che la carta da forno, aggiungere i piselli già cotti e un mazzetto abbondante di aneto tritato e ridurre ancora un po' il liquido di cottura che dovrà presentarsi abbondante ma denso e corposo.
  18. Servire i carciofi ripieni caldi, tiepidi o freddi.
  19. La perfezione si ottiene con i carciofi quasi tiepidi.

 


RELATED POST

  1. Piera

    24 Marzo

    Devono essere molto buoni e trovo anche molto interessante il tipo di cottura che hai utilizzato. Devo provare.

  2. Alberto

    24 Marzo

    Ottimi!

  3. Federica

    24 Marzo

    Provo provo provo! Sempre tutto molto bello da queste parti 😀

  4. cristina

    24 Marzo

    Grazie Alberto

  5. cristina

    24 Marzo

    Si! in effetti il il metodo di cottura è ottimo in varie occasioni.

  6. Che buoniiiiiiiiiiiii e che profumo!!!!! A presto LA

  7. Cristina Saglietti

    24 Giugno

    Eccola! 😀 ben tornata da queste parti 😀
    Grazie e a presto!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram