Lenticchie: proprietà e controindicazioni

Immagine: Lenticchie: proprietà e controindicazioni

Per la nuova Rubrica del lunedì Non è una Dieta ma uno Stile di Vita“, oggi parliamo di lenticchie.
Perché partire proprio da loro?
Perché sono un alimento contemplato praticamente in qualsiasi dieta: in generale fanno bene e aiutano a farci dimagrire.
Le lenticchie però solitamente vengono sempre cotte allo stesso modo e vengono troppo spesso associate all’inverno e addirittura al Capodanno, come cibo propiziatorio per il nuovo anno.
Niente di più sbagliato: occorre conoscere le lenticchie, sapere perché fanno così bene, perché sono quasi sempre ammesse nelle diete, tra quanti tipi di lenticchie poter scegliere e, ovviamente come poterle cucinare in modo un po’ diverso da quello più tradizionale, ovvero in umido, come facciamo un po’ tutti.
Considerato che molto spesso mi chiedete se ho un brand in particolare da consigliarvi, in questo caso specifico vi segnalo le lenticchie di montagna, a mio gusto assolutamente strepitose, che potete acquistare sul sito di Koro.
Se non conoscete ancora Koro potete leggere qui il mio approfondimento e capire bene il perchè ve lo consiglio spassionatamente (no, non lavoro per loro, ma merita davvero la pena) e poi vi ricordo che, sono riuscita a strappare loro un piccolo sconto del 5% che so essere piccolino, ma che comunque è sempre qualcosina.
Potrete comprare tutto quello che desiderate,  non solo lenticchie di montagna, e alla fine digitare nell’apposito spazio CRISTINAKORO per ottenere sul valore del vostro carrello il 5% di sconto immediato.
Quindi Signore e Signori…ecco a voi le Lenticchie.

Le lenticchie: origini e storia

Ricche di proteine e ad alto contenuto di fibre, le lenticchie sono i legumi ideali per migliorare la salute del cuore, aiutare la perdita di peso e abbassare la glicemia.
Scopriamo quindi insieme le loro proprietà e le caratteristiche benefiche.
Da sempre sono considerate la carne dei poveri, proprio come i fagioli e più in generale un po’ tutti i legumi.
Sembrano essere i più antichi legumi sfruttati in ambito alimentare e citati anche nella Bibbia.
La particolare forma a lente delle lenticchie (da cui il nome) ricorda anche quella di una moneta: a tal proposito, si ha l’usanza di consumare lenticchie a Capodanno, come augurio di prosperità, fortuna e ricchezza.
Globalmente, si stima che 3,2 milioni di ettari di terreno siano coltivati a lenticchie, per un totale di 900 Kg/ha di resa, equivalente ad oltre 3 milioni e mezzo di tonnellate: non sono cifre da poco!
Le lenticchie (Lens culinaris) sono una pianta annuale erbacea appartenente alla famiglia delle leguminose, originaria della Mesopotamia e coltivata ad oggi in tutto il mondo.
I frutti sono dei baccelli contenenti due semi dalla caratteristica forma a lente, la cui dimensione e colore varia molto a seconda della varietà.

Tra quali tipi di lenticchie possiamo scegliere?

Lenticchie marroni: sono la tipologia di lenticchie più diffusa e conosciuta, quella che solitamente usiamo tutti.
Di grandezza media, sono perfette per zuppe e ricette con pasta o cereali
Lenticchie rosse: ormai sono diventate piuttosto comuni, hanno un colore che tende all’arancione ed hanno il baccello di piccole dimensioni.
Si cuociono più rapidamente ed hanno una consistenza molto tenera.
Di questa varietà è facilmente reperibile anche il tipo decorticato.
Lenticchie verdi
: meno diffuse delle precedenti, sono tra le lenticchie più grandi, pertanto necessitano di essere messe in ammollo prima della cottura.
Ovviamente sono di colore verde scuro ed hanno un sapore molto intenso.
Tra le lenticchie verdi ci sono alcune eccellenze italiane, come le lenticchie di Castelluccio di Norcia che sono più piccole rispetto ad altre varietà di lenticchie verdi.
Lenticchie nere: queste lenticchie sono piccole e molto scure, estremamente aromatiche e dal sapore che tende al dolce.
Si utilizzano soprattutto come contorno o per piatti freddi come insalate.
Lenticchie gialle decorticate: non solo gustose e saporite ma soprattutto dalle grandi proprietà nutritive: sono infatti una fonte naturale di proteine, fibre e minerali come il rame, il potassio, lo zinco, il fosforo e soprattutto ferro.

Valori nutrizionali delle lenticchie e proprietà benefiche

Le lenticchie sono note per il loro elevato potere nutritivo: sono una buona fonte di proteine e di carboidrati complessi; sono inoltre molto ricche di ferro, fosforo e vitamine del gruppo B.
Grazie all’elevata quota di fibre e alla scarsa quota di grassi (di tipo insaturo) sono valide alleate nella lotta e nella prevenzione dell’ateriosclerosi.
Sono, inoltre, utili in caso di stitichezza.
Hanno buone proprietà antiossidanti contenendo flavonoidi e niacina.
Grazie al contenuto di tiamina, aiutano la concentrazione e la memoria.
Non contengono glutine quindi sono adatte per chi soffre di celiachia.
Sembra che le lenticchie siano indicate anche per i diabetici perché rallentano l’assorbimento dei carboidrati, evitando picchi glicemici.
Hanno poi proprietà galattofore: a tal proposito, sono particolarmente indicate alle mamme che allattano il piccolo al seno perché sembrano stimolare la produzione di latte e mantenerla costante nel tempo.
100 g di lenticchie secche contengono 291 Kcal (una porzione di lenticchie secche è solitamente pari a 50 g)
100 g di lenticchie bollite contengono circa 92 kcal

Un segreto per scongiurare al massimo la sensazione di gonfiore dato dalle lenticchie

Si sa, molto spesso i legumi e quindi anche le lenticchie possono dare una spiacevole sensazione di gonfiore per nulla simpatica da sopportare durante la giornata.
Per evitare questo spiacevole inconveniete basterà bollire le lenticchie con tante foglie di alloro fresco o secco o aggiungendo nell’acqua l’alga Kombu.

Ricette con le lenticchie

Se vi siete convinti che le lenticchie possano essere davvero meritevoli di essere portate quotidianamente sulla votra tavola come ingrediente sano a prescindere che si segua o meno una dieta, ecco il link diretto a tutte le ricette che potete trovare sul blog.
Vi ricordo anche di provare le lenticchie di montagna della Koro che potrete acquistare con lo sconto CRISTINAKORO  seguendo questo link diretto.

Sono gustosissime e davvero perfette in moltissime ricette.
Ricordate che lo sconto potete utilizzarlo su tutti i prodotti che comprate e che sul sito trovate altri tipi di lenticchia.

 

Trova la tua ricetta

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter per avere consigli, ricette inedite e per rimanere aggiornata su novità e servizi

image