READING

Torta di riso al latte con cioccolato fondente, pe...

Torta di riso al latte con cioccolato fondente, pere al Rum e gocce di arancia -una sfida con me stessa per il contest di MTChallenge-

 Mondo di Contemporaneo Food…siete avvisati…per questo post e per la ricettina di oggi occorre prendersi del tempo!

Oggi si parlerà di Riso e lo faremo appoggiandoci ad un magistrale articolo proposto da Acquaviva che per il mese di Settembre ha deciso il tema del Contest di MTChallenge

Il Riso come protagonista supremo che acquista inevitabilmente sempre più crediti più ci si addentra tra i suoi mille segreti e sfaccettature.

 Tecniche di cottura, tempistiche, sciacquatura, sbianchimento…non si finisce mai di imparare.

Vi esorto, quando avete cinque minuti di calma, a leggere con attenzione l’articolo di Acquaviva… io non saprei sicuramente far di meglio. Sono convinta che potrà interessarvi regalandovi numerose nozioni importanti.

 torta-di-riso-pere-cioccolato-3-contemporaneo-food

 Veniamo alla mia ricetta…Torta di riso al latte con cioccolato fondente, pere al Rum e gocce di arancia…una libidine!

Una vera e propria libidine e come ho accennato nel titolo…una sfida con me stessa.

Vi spiego il perché…

 torta-di-riso-pere-cioccolato-4-contemporaneo-food

 Partiamo dal presupposto che partecipare ad un Contest è una cosa che mi stimola sempre moltissimo.

Per i miei gusti una ricetta salata sarebbe stata una elaborazione  decisamente più semplice…non riuscivo pertanto a riscontrare un grande stimolo e di conseguenza non trovavo la ricetta giusta per l’occasione.

Tutte avevano qualcosa che non andava bene…troppo semplice, banale, troppo elaborata, troppi passaggi…TROPPI problemi che con tutta probabilità vedevo solo io!

 Ho deciso allora di pensare a qualcosa di dolce…peccato però che io non ami affatto i dolci a base di riso. Non ne apprezzo né la consistenza né il gusto: BEL PROBLEMA ma BELLISSIMO STIMOLO: dovevo proporre, per forza di cose, una ricetta dolce, che fosse buona e che piacesse anche a me.

Mi è venuta subito in mente la torta di riso e cioccolato fondente che mi faceva sempre il mio SUPER-PASTICCERE.

Se volete la verità…mi sono anche fatta dare la ricetta…ovviamente non per riproporla (altrimenti avrei dovuto evitare di dirlo) ma  per capire quali fossero gli ingredienti che utilizzava lui a quei tempi.

Da bravo pasticcere ha incominciato a darmi una sfilza infinita di ingredienti, molti dei quali difficilmente reperibili se non nei negozi specializzati e quantitativi da giganti!

 

In più ho ricordato che, in effetti, quella torta seppur a base di riso, mi piaceva ma dopo la prima fetta abdicavo. Non è un buon segno per una golosa convinta come me!

Infine…come se gli stimoli non fossero già diventati tanti cosi… leggendo accuratamente il regolamento del contest di MTC ho scoperto che il riso doveva essere il vero protagonista della ricetta, non un accompagnamento e nemmeno, in modo generico, uno degli ingredienti.

 

Insomma…ho unito tutti questi aspetti e piano piano ha preso forma la mia torta che mi ha dato molta soddisfazione perché faccio fatica a smettere di mangiarla!

Per ottenere questo risultato ho costruito il mio dolce pensando che tutti gli ingredienti per quanto ricchi e fondamentali potessero essere, fossero tutti a completo servizio del riso cotto con tanta cura nel latte.

Eliminando il riso al latte, base e cuore della ricetta, gli altri ingredienti non compenserebbero il tutto, limitandosi singolarmente, ad essere buoni e di qualità senza però dar vita ad un dolce degno di tale nome.

Credo di aver raggiunto lo scopo!

 

  torta-di-riso-pere-cioccolato-13-contemporaneo-food

Senza perdermi quindi in altre chiacchiere vi presento la torta di riso al latte con cioccolato fondente, pere al Rum e gocce di arancia.

Il “cappotto del dolce” è una pasta frolla abbastanza elastica che garantisce una consistenza morbida, una sorta di sottilissimo involucro protettivo e contenitore dal gusto abbastanza neutro.

Lo strato successivo è una crema leggerissima con poche uova e senza farina arricchita da pezzetti di pera flambati al Rum e gocce di arancia. Questo strato serve a coccolare il cuore di riso al latte. 

Il composto di riso al latte deve essere preparato seguendo tutti i sacri crismi della cottura del riso nel latte. Si deve quindi procedere prima alla sbianchitura e dopo alla cottura nel latte che, nel mio caso è avvenuta in pentola e non in forno (altra alternativa possibile).

 

La successione di questi due strati dipende dal vostro grado di golosità: al taglio la torta risulta più delicata e fragile con la crema alla base e la sua cottura deve essere curata con pazienza perché la frolla dovrà risultare cotta a puntino ma non troppo dorata e allo stesso tempo, non dovrà essere molle alla base a causa dell’umidità della crema: se optate per questa opzione fate la dovuta attenzione!

Se siete golosi come me il risultato vi appagherà sicuramente poiché la sequenza di consistenze al palato rende tutto estremamente armonioso e piacevole.

Se non volete rischiare troppo, potete cambiare l’ordine dei due strati: riso al latte alla base della frolla e la crema con le pere e le gocce di arancia sopra.

A chiudere trionfante c’è la ganache al cioccolato fondente. La sua consistenza sarà compatta ma sempre morbida grazie alla presenza di un goccino di miele. Anche appena tolta dal frigorifero la glassa vi garantirà sempre un buon grado di morbidezza.

Con la speranza di essere riuscita a stuzzicarvi un po’…vi lascio alla ricetta e come sempre vi saluto dicendo “che la creatività sia con voi!

 

 

BANNER

 

Torta morbida di riso al latte con cioccolato fondente, pere al Rum e gocce di arancia -una sfida con me stessa per il contest di MTChallenge-
 
Autore:
Tipo: Torta di riso
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 8
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • PER LA FROLLA:
  • 500gr farina 00
  • 250gr zucchero
  • 250gr burro
  • n.2 uova intere
  • ½ limone per zeste
  • 1 pizzico di sale
  • n.1 cucchiaino di lievito per dolci
  • PER IL RISO AL LATTE:
  • 250gr riso originario
  • 750ml latte intero
  • 50gr burro
  • n.2 cucchiai di miele acacia
  • ½ stecca di vaniglia
  • PER LA CREMA LEGGERA:
  • 80gr zucchero semolato
  • n.2 tuorli
  • 500ml latte intero
  • 50gr maizena
  • PER LA GANACHE AL CIOCCOLATO FONDENTE:
  • 200gr cioccolato fondente
  • 200ml panna liquida
  • 10ml miele acacia
  • 60gr burro
  • PER LE PERE:
  • n.3 pere mature e di media grandezza
  • n.3 cucchiai di Rum
  • n.1 noce di burro
  • 30gr gocce di arancia (reperibili facilmente nei supermercati nel reparto degli ingredienti per dolci)
Istruzioni
  1. PER LA FROLLA:
  2. Per avere una frolla morbida e allo stesso tempo fragrante sabbiare la farina con il burro morbido a pezzetti. Non appena si otterrà una consistenza granulosa aggiungere tutti gli altri ingredienti e lavorare per pochi minuti. La frolla dovrà essere liscia e omogenea.
  3. Formale una sorta di palla, proteggerla con carta trasparente e riporla in frigo sino al momento dell'utilizzo.
  4. PER IL RISO AL LATTE:
  5. Per prima cosa procedere alla sbianchitura del latte: far scottare quindi per circa 1 minuto il riso in acqua bollente.
  6. Successivamente scolarlo e sciacquarlo sotto l'acqua fredda.
  7. In una pentola scaldare il latte con la stecca di vaniglia. Versarvi il riso e procedere con la cottura per 30'. Il riso deve essere cotto ma mantenere la sua consistenza. A fine cottura aggiungere il burro e il miele. Mescolare il composto in modo da renderlo omogeneo e lasciarlo raffreddare.
  8. PER LA CREMA LEGGERA:
  9. Montare con l'aiuto di una frusta i tuorli con lo zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  10. Aggiungervi il latte e la maizena.
  11. Versare il composto in una pentola e far cuocere mescolando continuamente sino ad ottenere una consistenza compatta. Versare su di un piatto piano e lasciare raffreddare coprendo la superficie per evitare che si formi la crosticina.
  12. PER LA GANACHE AL CIOCCOLATO FONDENTE:
  13. Tagliare il cioccolato fondente a pezzettini.
  14. In un pentolino unire tutti gli ingredienti e far fondere a fiamma bassissima mescolando di continuo. Lasciare raffreddare coprendo con un coperchio.
  15. PER LE PERE:
  16. Pelare le pere e tagliare a pezzettoni.
  17. In una padella antiaderente far fondere la noce di burro e aggiungere le pere.
  18. Cuocere a fiamma alta per alcuni minuti e poi flambare con i tre cucchiai di Rum.
  19. Togliere dal fuoco, far raffreddare coprendo con un coperchio.
  20. PER LA COMPOSIZIONE DELLA TORTA:
  21. Accendere il forno a 180°.
  22. Foderare una teglia da forno con carta da forno.
  23. Stendere la frolla dopo averla lavorata pochi minuti per ridargli elasticità e un minimo di morbidezza. Lo spessore deve essere minimo. Foderare la tortiera avendo cura di mantenere i bordi molto alti.
  24. Unire al riso al latte metà ¾ della crema ottenuta. Mescolare delicatamente.
  25. Unire alla restante porzione di crema le pere cotte e le gocce di arancia. Anche in questo caso mescolare gli ingredienti con molta delicatezza.
  26. Comporre il dolce facendo da prima uno strato di crema con le pere e poi uno di riso al latte. Unificare bene la superficie e infornare per almeno 30'. A fine cottura proteggere la superficie con un foglio di carta da forno.
  27. Prima di togliere la torta verificare che la frolla risulti cotta e dorata. Se sembra troppo chiara proseguire la cottura per alcuni minuti.
  28. Lasciare completamente raffreddare la torta di riso.
  29. Una volta fredda versare sopra la ganache al cioccolato fondente. Dovrà risultare uno strato abbondante.
  30. Servire subito.
  31. Successivamente la torta va conservata in frigorifero. Rimarrà integra per qualche giorno. Prima di servirla ancora ricordarsi di tagliare le fette necessarie e lasciare fuori frigo per circa 30'. La torta in questo modo risulterà più amabile e cremosa.
Tipo di ricetta: Torta

RELATED POST

  1. Tiziana

    15 Marzo

    Ciao Cristina, questa ricetta mi fa tornare in mente la torta di riso che mi preparava mia nonna e anche questa tua versione sembra una delizia! Posso chiederti che grandezza dello stampo hai utilizzato per queste quantità? Ti ringrazio e complimenti!
    Tiziana

    • Cristina Saglietti

      23 Marzo

      Ciao Tiziana,

      grazie per le tue belle parole…sono molto contenta che la mia torta di riso e cioccolato ti abbia riportato alla mente bei ricordi di quando eri bambina.
      Per queste quantità ho utilizzato uno stampo da 24 cm di diametro perché mi piace che il risultato finale sia piuttosto spesso in modo che il cuore della torta rimanga davvero morbido e cremosissimo.
      Se ti piace l’idea di avere una torta più compatta potresti usare anche un diametro 26 cm.
      Buona ricetta e buon proseguimento.
      Un caro saluto.
      Cristina

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram