Zuppa di finocchi, pollo e patate

Io ve lo dico…quest’anno mi sono fissata con le zuppe…ormai credo sia diventata la mia ossessione…mi sembra più che giusto quindi, dare il via a questa nuova settimana proprio con una caldissima zuppa: zuppa di finocchi, pollo e patate al profumo di finocchietto…stra buona!
Ops…forse questo non dovrei dirlo io…lo so…ma come al solito sono qui per farvi capire come possono essere le mie ricette e cosa dovete immaginarvi nel momento in cui decidiate di prepararle portandole sulla vostra tavola.
Il mio personale viaggio intorno al mondo delle zuppe mi spinge a provare anche accostamenti che in momenti diversi, probabilmente, non sperimenterei.
E’ proprio il caso della zuppa di oggi: adoro i finocchi ma solitamente li mangio al burro, gratinati o crudi in vari tipi di insalate fresche e creative.
Un mio amico di recente mi ha chiesto se avessi mai preparato una zuppa a base di finocchi…la mia risposta è stata no e tutto subito ho anche storto un po’ il naso…in un secondo tempo però ho provato a ragionarci su e ho pensato a possibili accostamenti interessanti.

zuppa-finocchi-pollo-patate-ricetta-vellutata-primi-contemporaneo-food

Ecco come è nata la mia zuppa di finocchi, pollo e patate: pollo e patate, si sa, è un sodalizio perfetto in tutte le sue possibili chiavi di lettura, il finocchio, in aggiunta…non stona per nulla, con il suo sapore delicato e allo stesso tempo lievemente pungente.
Serviva poi una nota fresca e quindi ho deciso di utilizzare il finocchietto, facile da reperire anche al supermercato nel reparto delle erbe aromatiche, dà quella nota in più, a mio avviso fondamentale, che rende la zuppa davvero stuzzicante e interessante.
Una zuppa che al tempo stesso riesce ad essere nutriente, leggera, delicata e dalla consistenza piuttosto varia: la cremosità del finocchio stra cotto, la pastosità della patata e la compattezza del pollo…insomma…se all’inizio non ero per niente contenta, visto il risultato, penso proprio che questa zuppa la replicherò molto molto presto 😀

Consigli utili per una zuppa di finocchi, pollo e patate perfetta

Pochissimi consigli:
1- per una volta…non abbiate fretta, concedete alla vostra zuppa tutto il tempo necessario per cuocere a puntino e per equilibrare tutti i sapori che alla fine daranno vita ad un mix perfetto
2- non lesinate con il finocchietto fresco e con il pepe nero…una macinata generosa è proprio quello che ci vuole
3- è vero che la zuppa di finocchi, pollo e patate ha bisogno di tempo per cuocere ma…non esageriamo…fate sempre attenzione a che le patate non si disfino completamente, garantendo cosi una buona struttura alla zuppa

zuppa-finocchi-pollo-patate-ricetta-vellutata-primi-contemporaneo-food

Io l’ho fatta e sono rimasta molto soddisfatta, il mio amico anche e quindi…ora tocca a voi: il freddo ormai c’è, i finocchi in questo periodo sono buoni, di pollo ne mettiamo il giusto senza esagerare, cosi non eccediamo con la carne…insomma…andiamo a fare la spesa?
Se vi piacciono le zuppe vi lascio anche questo comodo link diretto da seguire per scoprire molte altre ricette del blog.
Vi lascio ai dettagli della nostra zuppa di finocchi, pollo e patate, vi auguro un buonissimo inizio settimana e come d’abitudine “che la creatività sia con voi!

BUONA RICETTA

Zuppa di finocchi, pollo e patate
 
Autore:
Tipo: Zuppa
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 4
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • n.4 finocchi
  • n.8 patate medie (se sono grandi solo 6)
  • n.4 sovracosce di pollo (circa 400 gr di pollo)
  • n.1 lt circa di brodo di pollo (fatto da pollo, una foglia di alloro, uno scalogno)
  • n.1 cucchiaio olio extra vergine di oliva
  • q.b. finocchietto fresco
  • q.b. sale e pepe nero
  • q.b. parmigiano grattugiato
Istruzioni
  1. Per prima cosa cuocere il pollo preparando cosi il brodo: in una pentola mettere un litro di acqua, una foglia di alloro e uno scalogno, aggiungere le sovracosce di pollo e cuocere a fiamma delicata per venti minuti.
  2. Nel frattempo pulire i finocchi e tagliarli a fette spesse almeno un centimetro abbondante e pelare le patate riducendole poi a cubettoni sempre di un centimetro abbondante.
  3. In una seconda pentola versare il cucchiaio d'olio e a fiamma delicata iniziare a cuocere sia i finocchi che le patate a pezzi: proseguire cosi la cottura per 12 minuti circa.
  4. Versare sopra le verdure un po' più di metà del brodo, coprire con un coperchio e proseguire la cottura a fiamma media per altri 20 minuti.
  5. Mentre la zuppa cuoce, anche le cosce di pollo dovranno continuare la loro cottura nella pentola con il brodo rimasto.
  6. Trascorsi i 20 minuti, disossare il pollo riducendolo a pezzetti irregolari di media grandezza e aggiungerli alla zuppa di verdure.
  7. Aggiungere del pepe, aggiustare di sale e proseguire con altri 10 minuti di cottura nei quali la zuppa dovrà raggiungere la giusta consistenza, né troppo densa, né troppo liquida.
  8. Spegnere il fuoco, far riposare la zuppa coperta con coperchio per una decina di minuti, aggiungere abbondante finocchietto spezzato grossolanamente con le dita e servire completando con una macinata di pepe nero, del parmigiano (se si gradisce) e ancora qualche foglia di finocchietto.

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram