Crema di pastinaca, funghi e patate

Oggi per le ricette Last Minute vi propongo una vellutata molto sfiziosa, quella di pastinaca, funghi e patate.
Avete mai utilizzato la pastinaca?
E’ un po’ un ortaggio prezioso perché non si trova sempre con facilità e in più è reperibile solo per un breve periodo.
Questa è proprio la sua stagione e quindi l’ho comprata al volo per proporvi la ricetta veloce e super facile di oggi.
Nei prossimi giorni dedicherò uno speciale anche alla pastinaca, qui incomincio ad accennarvi qualcosa per iniziare a capire le sue caratteristiche.

La pastinaca: questa sconosciuta

In generale posso anticiparvi che la pastinaca (Pastinaca sativa) è un ortaggio della regione mediterranea in grado di stimolare la digestione.
E’ ricca di fibre, vitamina K e potassio ed è utile in caso di febbre, raffreddore, ritenzione idrica e affezioni dell’apparato gastrointestinale.
100 g di pastinaca contengono 75 kcal.
I suoi semi sono ricchi di un olio essenziale in grado di stimolare la secrezione biliare mentre la radice, ricca di vitamina del gruppo B, vitamina C e sali minerali, è in grado di stimolare l’attività cellulare.
A scopo terapeutico si utilizzano sia le foglie che le radici, in cucina praticamente solo le radici anche se qualcuno usa le foglie per arricchiere insalate miste di stagione.
La pastinaca viene mangiata cotta bollita, al vapore o al forno: il suo sapore è leggermente acidulo e a tratti dolce come la carota.
Ben si sposa con il prezzemolo e una delle sue versioni più facili e classiche la vuole prima bollita, poi ripassata in padella con poco burro e olio e un trito abbondante di prezzemolo.

crema-di-pastinaca-funghi-e-patate-ricetta-last-minute-ricetta-facile-vellutate-comfort-food-contemporaneo-food

Tornando alla ricetta Last Minute di oggi della crema di pastinaca, funghi e patate, la sua esecuzione è facilissima perché basta cuocere le patate e la pastinaca in padella con poco burro e olio sino a quando non risultino ben cotte.
Verso la fine della cottura si aggiungono i funghi secchi precedentemente ammollati con la loro acqua e si frulla poi il tutto aggiungendo sale, pepe, poco parmigiano e del buon olio extra vergine di oliva.
La crema di pastinaca, funghi e patate la si può certamente definire come un perfetto comfort food invernale, ha un sapore delicato e intrigante che la rende una perfetta candidata al prossimo menù delle feste.
La scelta di questo mix di verdure è forse poco creativa ma sicuramente molto funzionale: la pastinaca da sola, per via della sua punta di acidità piuttosto presente seppur delicata, a mio personale gusto non funziona molto se non la si smorza con altri ingredienti.
La patata come sempre è un buon addensante e neutralizzatore, mentre i funghi con il loro sapore terroso equilibriano il tutto rendendo a mio avviso il piatto davvero equilibrato e interessante perché ogni cucchiaio stimola il palato e ti crea la sensazione di volerne ancora.

Consiglio per la crema di pastinaca, funghi e patate

Questa crema di verdure è ottima se la sua consistenza tende al denso: aggiungete quindi il brodo vegetale o l’acqua calda con parsimonia, piano piano in modo che si possa ottenere la giusta consistenza senza renderla irrimediabilmente troppo liquida.

Vi lascio come al solito il link diretto per andare a sbirciare le altre ricette della categoria Last Minute, vi lascio anche alla ricetta di oggi della crema di pastinaca, funghi e patate. “Che la creatività sia con voi!”

#STAISENZAPENSIERI

Crema di pastinaca, funghi e patate
 
Autore:
Tipo: Vellutata
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 4
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • n.7 radici di pastinaca
  • n.3 patate medie
  • 20 g funghi secchi
  • una noce di burro
  • q.b. parmigiano
  • q.b. olio extra vergine di oliva
  • q.b. sale e pepe nero
Istruzioni
  1. In una padella antiaderente fondere la noce di burro con dell'olio: aggiungere la pastinaca pelata e tagliata a cubetti e le patate anch'esse pelate e tagliate a cubetti piccoli.
  2. Cuocere a fiamma media per 20 minuti, aggiungendo del brodo vegetale o semplicemente dell'acqua calda in modo che le verdure non si attacchino al fondo della padella e risultino sempre umide.
  3. Nel frattempo mettere a mollo i funghi in acqua calda: una volta molli versarli con la loro acqua nelle altre verdure.
  4. Mescolare bene, proseguire la cottura per qualche altro minuto poi passare tutto al mixer.
  5. Aggiungere altro brodo vegetale o altra acqua calda fino ad ottenere la consistenza desiderata: per questa vellutata meglio una consistenza che vada verso il denso piuttosto che verso il fluido.
  6. Salare, pepare, unire il parmigiano e dell'olio e servire.

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram