READING

Grano saraceno decorticato con umido di verdure au...

Grano saraceno decorticato con umido di verdure autunnali allo sciroppo d’acero

Oggi vi propongo un primo piatto vegetariano molto particolare e goloso, ricco di profumi e sapori in perfetto mood autunnale: grano saraceno decorticato con umido di verdure autunnali allo sciroppo d’acero.
Avete mai utilizzato il grano saraceno decorticato?
Ne conoscete il particolare sapore e sapete che è naturalmente privo di glutine?
Vi faccio una piccola parentesi, prima di presentarvi la ricetta, per saperne un po’ di più.

Grano saraceno decorticato: caratteristiche e proprietà

Naturalmente privo di glutine, il grano saraceno è un falso cereale e, grazie alle diverse proprietà di cui è ricco, è un ingrediente prezioso che dovrebbe essere presente sulla tavola di tutti.
Oggi la farina di grano saraceno in Italia è utilizzata maggiormente nel Trentino e nella Valtellina per la preparazione di piatti tipici tra cui la polenta taragna, i pizzoccheri e la torta con farina di grano saraceno con marmellata di mirtilli.
Il grano saraceno, oltre ad essere ricco di sali minerali come ferro, zinco, magnesio e selenio, contiene vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6 e aminoacidi come arginina e lisina.
Contiene flavonoidi, specialmente la rutina, sostanza ottima per migliorare l’elasticità dei tessuti dei vasi sanguigni.
È naturalmente privo di glutine, caratteristica importante, in quanto rende il suo consumo adatto anche per i celiaci e chiunque abbia un’intolleranza al glutine.
Inoltre non solo non contiene colesterolo, ma la sua fibra alimentare ha la capacità di ridurre l’assorbimento del colesterolo cattivo LDL.
È possibile consumare il grano saraceno in chicchi e in farina.
I chicchi di grano saraceno, che sono di forma triangolare con un colore che tende al rosa, spesso vengono utilizzati per la preparazione di primi piatti e di polpette vegetariane.
Per quanto riguarda i chicchi (o semi), questi vanno lavati sotto l’acqua corrente prima della cottura che andrà fatta impiegando per ogni parte di grano saraceno due parti di acqua.
Vanno cotti in pentola per circa 20-30 minuti dal bollore.
Una volta cotti è possibile aggiungere il grano saraceno a minestre e zuppe, per dei primi piatti invernali, oppure alle verdure che più vi piacciono per la realizzazione di polpette vegetali o insalate fredde, più adatte per la stagione calda.
La farina di grano saraceno, invece, è molto più versatile: con essa è possibile preparare diversi piatti dal dolce al salato come pane senza glutine, polenta scura, crostate, crepes e pancakes.
Il suo sapore rustico, somigliante alla nocciola, rende particolare ogni ricetta.

grano-saraceno-rape-zucca-ceci-senza-glutine-primo-facile-contemporaneo-food

Grano saraceno decorticato con umido di verdure autunnali allo sciroppo d’acero

Ritornando alla nostra ricetta, potete pensare che il risultato finale assomigli molto ad una sorta di couscous molto umido e goloso.
Il mix di spezie, combinato con lo sciroppo d’acero e la scelta delle verdure da utilizzare nell’umido vegetariano creano una commistione di sapori a mio avviso assolutamente interessante.
Un umido di verdure perfetto sicuramente così come ve l’ho presentato oggi, accompagnato a del grano saraceno decorticato ma altrettanto perfetto in accompagnamento a del riso bianco o addirittura servito come contorno, particolare, caldo e intenso.
Per preparare questo piatto vi basterà procedere da una parte con la cottura del grano saraceno decorticato in abbondante acqua come nelle istruzioni riportate sia sopra che sotto nel solito schema, e, a parte, cucinare le verdure.
Zucca, ceci, carote, rape, mele e castagne e poca salsa di pomodoro sono gli ingredienti principali: curry, curcuma, semi di cumino (ottimo anche in polvere), pepe nero e sciroppo d’acero i condimenti da utilizzare.
Si procede semplicemente cuocendo in una pentola tutte le verdure precedentemente lavate, pulite e tagliate a cubetti…nulla di più facile!
A cottura ultimata si uniscono le due preparazioni e il gioco è fatto: un primo alternativo, privo di glutine e vegetariano in perfetto mood autunnale, caldo, particolare e ricco di sapore.
Io vi lascio alla ricetta del grano saraceno decorticato con umido di verdure autunnali allo sciroppo d’acero sperando che possa incontrare il vostro gusto, vi lascio anche il link diretto ad altre ricette di primi che potete trovare sul blog e come al solito vi do l’appuntamento a domani per una nuova ricetta…”che la creatività sia con voi!”

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

grano-saraceno-rape-zucca-ceci-senza-glutine-primo-facile-contemporaneo-food

Grano saraceno decorticato con umido di verdure autunnali allo sciroppo d'acero

Cristina Saglietti
Preparazione 15 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 55 minuti
Portata Primo senza glutine
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 4

Ingredienti
  

  • 500 g zucca già pulita
  • 300 g grano saraceno decorticato
  • 200 g ceci bolliti
  • 200 g castagne bollite giù pulite
  • 100 ml salsa di pomodoro
  • n.8
  • n.4 rape
  • n.2 mele rosse
  • n.4 cucchiai sciroppo d'acero
  • n.2 foglie alloro fresco o secco
  • q.b. curry curcuma, cannella, cumino in polvere o in semi
  • q.b. sale e pepe nero
  • q.b. olio extra vergine di oliva

Istruzioni
 

  • Per prima cosa procedere con la cottura del grano saraceno in abbondante acqua per circa 20-30 minuti, dopo averlo lavato sotto l'acqua.
  • Nel frattempo scaldare 4 cucchiai di olio in una pentola adatta: aggiungere tutte le verdure e le tagliate a cubetti regolari.
  • Mescolare bene e procere con una cottura a fiamma media per circa 10 minuti: unire tutte le spezie e l'alloro e proseguire così per altri 10 minuti.
  • Aggiungere la salsa di pomodoro, mescolare e inserire da ultimo le castange e lo sciroppo d'acero: mescolare, unire abbondante acqua calda (o brodo vegetale) sino a totale copertura delle verdure e proseguire la cottura a fiamma media sino a quando le verdure non abbiano raggiunto la consistenza desiderata (a me piacciono più morbide quindi proseguo ancora per 15 minuti abbondanti).
  • Condire con sale e pepe.
  • A fine cottura le verdure devono risultare ben umide, con del brodo che dovrà accompagnare generosamente il grano saraceno decorticato.
  • Scolare il grano saraceno, condirlo con poco olio, sale e pepe e sistemarlo nei piatti: versare sopra l'umido di verdure e servire.

 


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram