Insalata di arance, radicchio, melograno e ricotta con sciroppo d’acero e fiori d’arancio

Immagine: Insalata di arance, radicchio, melograno e ricotta con sciroppo d’acero e fiori d’arancio

Questa settimana come vi ho promesso su Instagram è davvero all’insegna delle ricette Light in modo che tutti possiamo avere la possibilità di mangiare con gusto piatti sfiziosi e leggeri, equilibrati e sani che ci permettano di riprendere la linea magari un po’ compromessa dagli eccessi delle vacanze di Natale: insalata di arance, radicchio, melograno e ricotta di bufala con sciroppo d’acero e profumo di fiori d’arancio.
Stiamo parlando di ingredienti di stagione, freschi e leggeri e davvero molto sani.
Se avete piacere di approfondire potete consultare lo speciale sul melograno cliccando proprio qui.
Che l’insalata di arance in abbinamento a qualche verdura tipo il finocchio o i carciofi e magari a delle olive taggiasche o alla cipolla rossa di Tropea sia una buona idea detox non devo di certo dirvelo io…è un grande classico che si vede ovunque.
Preparare questa insalata è elementare e quindi neanche qui ho molto da aggiungere.
Quello che è l’aspetto di cui mi interessa parlare è il condimento e la presentazione di questo piatto.
Solitamente infatti l’insalata di arance è considerata una sorta di contorno o di piatto unico, magari per il pranzo in regimi alimentari ferrei, e il suo condimento è sempre il medesimo ovvero sale, pepe e un filo d’olio extravergine.

insalata-di-arance-melograno-trevigiana-ricotta-di-bufala-con-sciroppo-acero-fiori-arancio-antipasto-insalata-ricetta-vegetariana-light-veloce-contemporaneo-food

Io vi propongo di interpretare l’ insalata di arance, radicchio, melograno e ricotta di bufala con sciroppo d’acero e profumo di fiori d’arancio come un antipasto sfizioso e stuzzicante soprattutto perché proprio condito con sciroppo d’acero e essenza di fiori d’arancio.
La nostra vita sociale infatti non finisce dopo le vacanze di Natale solo perché magari ci siamo abbuffati un po’ e può sicuramente essere che proprio in questi giorni si abbia occasione di invitare amici a casa per cena o magari preparare una cenetta romantica con la volontà ovviamente di rimanere leggeri.
Questo è proprio un antipasto che fa al caso nostro: apre lo stomaco, è fresco, colorato e stuzzicante, ha un mix di sapori diversi ben equilibrati tra loro e interessanti da assaggiare, è bello da vedere e ovviamente è leggero.
Importante è seguire, secondo me, il modo corretto per condire i vari elementi.
Le materie prime devono essere presentate nei piatti in purezza e condite solo all’ultimo, prima di portare a tavola e in questo modo:
1- le arance vanno condite con un filo d’olio e del pepe nero
2- l’insalata lasciata al naturale con un pizzico di sale
3- le quenelles di ricotta di bufala vanno condite con poco succo di melograno, del pepe nero e con qualche goccia di essenza di fiori d’arancia
4- tutto poi va ultimato con un filo di sciroppo d’acero, insistendo un pochino sulle fette di arancia
5- i chicchi di melograno che decorano il piatto e danno croccantezza oltre che colore e acidità devono essere semplicemente sparsi nel piatto in modo sensato e carino estetivamente
Vedrete che in questo modo tutti i sapori si esalteranno l’uno con l’altro e ogni boccone sarà leggermente differente e, per questo, ancora più stuzzicante.
Spero che la mia proposta di oggi dell’ insalata di arance, radicchio, melograno e ricotta di bufala con sciroppo d’acero e profumo di fiori d’arancio vi sia piaciuta e che vogliate provarla magari proprio in questo fine settimana.
Vi aspetto domani, questa volta per chiudere in bellezza la settimana con un’idea dolce e come sempre “che la creatività sia con voi!

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

Insalata di arance, radicchio, melograno e ricotta con sciroppo d'acero e fiori d'arancio

Cristina Saglietti
Preparazione 15 minuti
Tempo totale 15 minuti
Portata Contorno
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 4

Ingredienti
  

  • 250 g ricotta di bufala
  • n.2 arance
  • n.1 radicchio
  • 1/2 melograno
  • n.3 cucchiai sciroppo d'acero
  • n.2 cucchiaini fiori d'arancio
  • q.b. olio extra vergine di oliva
  • q.b. sale e pepe nero

Istruzioni
 

  • Togliere dal frigorifero la ricotta in modo che possa essere il più possibile a temperatura ambiente.
  • Nel frattempo pelare a vivo le arance e tagliarle a fette non troppo spesse, lavare il radicchio, eliminare la parte centrale e tagliarlo a listarelle sottili dalla parte della lunghezza e sgranare il melograno.
  • Sistemare i vari elementi sul piatto e procedere con il condimento:
  • - le arance vanno condite con un filo d'olio e del pepe nero
  • - l'insalata lasciata al naturale con un pizzico di sale
  • - le quenelles di ricotta di bufala vanno condite con poco succo di melograno, del pepe nero e con qualche goccia di essenza di fiori d'arancia
  • - tutto poi va ultimato con un filo di sciroppo d'acero, insistendo un pochino sulle fette di arancia
  • - i chicchi di melograno che decorano il piatto e danno croccantezza oltre che colore e acidità devono essere semplicemente sparsi nel piatto in modo sensato e carino estetivamente
  • Servire

 

Trova la tua ricetta

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter per avere consigli, ricette inedite e per rimanere aggiornata su novità e servizi

image