READING

Pandoro ripieno con mousse al cioccolato bianco e ...

Pandoro ripieno con mousse al cioccolato bianco e castagne e mandorle caramellate al profumo di Rum e chicchi di melograno

Oggi vi propongo un dolce che mi è stato espressamente richiesto da chi mi segue su Instagram: la richiesta è stata qualche idea per usare o reciclare il panettone o pandoro.
Eccomi quindi con questa prima idea che mi  sembra davvero interessante e golosissima: pandoro ripieno con mousse al cioccolato bianco e castagne e mandorle caramellate al profumo di Rum e chicchi di melograno.
Se mi seguite da tempo saprete sicuramente che io non sono molto dell’idea di riutilizzare i dolci avanzati, magari frullandoli per farne una farina da mescolare con tanti altri ingredienti…uova, panna, burro etc.
Si perde il calcolo delle calorie che…per carità…non dobbiamo controllarle a vista ma…nemmeno (sempre secondo me) perderle del tutto di vista.
Non è tanto una questione di calorie ma di senso: un dolce così  ricco come il panettone o il pandoro, secondo me si deve riutilizzare usandolo come base alla quale aggiungere poco o nulla, se non quegli ingredienti che servono per dare un tocco in più.
Spesso non è così difficile ottenere questo risultato…basta riflettere un pochino evitando di partire a mescolare millemila materie prime.
Detto questo: io ho preso un pandoro perchè lo preferisco al panettone e perchè  lo trovo anche più carino e l’ho farcito con una semplicissima e delicatissima  mousse al cioccolato bianco arricchita da castagne caramellate al sentore di Rum, mandorle, anch’esse caramellate e un generoso strato di chicchi di melograno che regalano a questo dolce una freschezza inaspettata.
La mousse al cioccolato bianco è  estremamente leggera perché non contiene uova, solo panna e cioccolato bianco di grande qualità.
Le castagne che ho utilizzato sono quelle bollite sotto vuoto che si trovano al supermercato e che ho caramellato con dello zucchero di canna e una spruzzatina di Rum, perché  secondo me castagna, nel dolce, va di pari passo con un pochino di Rum.
Le mandorle sono caramellate a parte sempre con zucchero di canna.
Il melograno va rigorosamente messo solo alla fine della farcitura del pandoro: in sostanza si taglia la base del pandoro che spesso è amarognola e irregolare e si taglia anche la parte superiore oer avere a disposizione circa 3/4 del pandoro complessivo.

pandoro-farcito-con-mousse-al-cioccolato-bianco-castagne-mandorle-caramellate-dolce-di-natale-riciclo-contemporaneo-food
A questo punto si fa una sorta di cerchio e si toglie tutta la parte dentro da riutilizzare per esempio per un tiramisù alternativo e lampo!
Si farcisce con la nostra mousse e si livella la superficie:  qui si metto lo strato abbondante di melograno che in questo modo riesce a rimanere piuttosto integro in sapore e colore.
Sopra abbondante panna montanta lucida senza zucchero perché poi la decoreremo con zucchero a velo e altri chicchi di melograno per richiamare la freschezza.
Il risultato a mio gusto è strepitoso…spero possa piacere anche a voi,
La cosa migliore in assoluto da fare sarebbe quella di preparare la mousse in anticipo, la panna all’ultimo e il pandoro anchre in anticipo, chiuso super bene in modo che non si secchi:  questo perché come sicuramente saprete è consigliato servire il pandoro a temperatura ambiente, anzi…quasi tiepido e questo proprio perché è ricchissimo di burro.
La mousse e la panna vanno messe belle fredde…il contrasto di temperatura è molto interessante da sicuramente un tocco in più al nostro dolce.
Se ci si organizza per bene non c’è nulla di complesso…alla fine il pandoro si farcisce con un cucchiaio molto semplicemente.
Diversamente dovrete conservare il pandoro farcito in frigorifero e servirlo dopo averlo lasciato fuori per una decina di minuti: una via di mezzo potrebbe essere quella di farcire con la mousse, conservare in frigorifero  mettere la panna lucida sopra solo prima di servire…insomma…mettete all’ultimo almeno i chicchi di melograno sopra alla panna, quando decorate con lo zucchero a velo prima di servire: lascieranno la vostra panna candidamente bianca senza sbavature o imperfezioni.
Spero davvero che questa idea di utilizzare il panettone e il pandoro possa esservi piaciuta.
Vi lascio alla ricetta del pandoro ripieno con mousse al cioccolato bianco e castagne e mandorle caramellate al profumo di Rum e chicchi di melograno, vi lascio anche qui il link di di tutte le ricette dedicate al Natale e vi aspetto domani con una nuova ricetta..”che la creatività sia con voi!

#NATALEINCUCINASENZAPENSIERI

Pandoro ripieno con mousse al cioccolato bianco e castagne e mandorle caramellate al profumo di Rum e chicchi di melograno

Cristina Saglietti
Preparazione 20 minuti
Cottura 5 minuti
Tempo totale 25 minuti
Portata Dolce di Natale
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 8

Ingredienti
  

  • n.1 pandoro o panettone da 750 g
  • PER LA MOUSSE:

PER LA MOUSSE

  • 350 ml panna liquida
  • 250 ml latte
  • 150 g cioccolato bianco
  • 130 g castagne bollite
  • 100 g mandorle con la pelle
  • n.10 cucchiai zucchero di canna
  • n.3 cucchiai Rum
  • n.1 melograno maturo piccolo

PER LA PANNA

  • 350 ml panna liquida
  • 1/2 stacca di vaniglia
  • q.b. chicchi di melograno
  • q.b. zucchero a velo

Istruzioni
 

  • Per prima cosa tagliare il cioccolato bianco e farlo fondere in un pentolino a fiamma bassissima con il latte: lasciare da parte.
  • Nel frattempo scaldare due padelle antiaderenti: in una mettere le castagne e metà dello zucchero di canna, nell'altra, le mandorle e la parte rimanente dello zucchero.
  • Nella padella con le castagne aggiungere anche il Rum: in entrambi i casi aspettare che lo zucchero si fonda bene e diventi bruno.
  • Versare su due fogli differenti di carta da forno le castagne da una parte e le mandorle dall'altra senza che le castagne né le mandorle si sovrappongano una sull'altra.
  • Montare la panna in modo che sia ben soda e mescolarla delicatamente al cioccolato bianco fuso, aggiungere le castagne ridotte a pezzettoni e mettere in frigorifero.
  • Nel frattempo tagliare la base del pandoro per eliminare la parte scura e di forma irregolare e tagliare anche la parte superiore in modo da avere a disposizione 3/4 del pandoro.
  • Fare una sorta di cerchio e andare con il coltello quasi alla base del pandoro: estrarre la parte tagliata.
  • Prendere la mousse di cioccolato bianco e aggiungere anche le mandorle caramellate tritate molto grossolanamente lasciandone alcune da parte.
  • Farcire il buco con la mousse al cioccolato.
  • Coprire anche la superfice delle punte.
  • Ricoprire tutta la superficie con abbondanti chicchi di melograno.
  • Conservare in frigorifero.
  • Montare la panna con la vaniglia in modo che non sia del tutto compatta, ma lucida.
  • Sistemarla delicatamente sul pandoro creando una sorta di punta.
  • Decorare con pochi chicchi di melograno e qualche mandorla caramellata intera.
  • Terminare con abbondante zucchero a velo e servire.

 


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram