READING

Stollen di Natale, quello fatto a modo mio…

Stollen di Natale, quello fatto a modo mio…

Personalmente non vedo l’ora che arrivi il Natale per poter avere una buona scusa e preparare senza troppi rimorsi questo dolce super goloso.

Lo Stollen…almeno la mia personale interpretazione dello Stollen tedesco, dolce tipico natalizio.

Quando lo faccio è veramente difficile smettere di mangiarlo…all’inizio perché è morbidissimo tanto da sciogliersi in bocca e poi, passati alcuni giorni perché diventa un Pan Dolce profumatissimo, consistente ma mai troppo asciutto…fermarsi diventa impossibile!

stollen-dolci-natalizi-1-contemporaneo-food

La mia versione personale dello Stollen non si discosta poi cosi tanto da quella originale: in sostanza aggiungo alcuni ingredienti per renderlo più goloso e creo un impasto che si può definire una commistione tra il Pan Brioche, il Pan Dolce all’uvetta e ovviamente lo Stollen stesso.

stollen-dolci-natalizi-4-contemporaneo-food

Se accettate un consiglio…non esitate a farlo lievitare. Più tempo passa e meglio è. Non solo diventerà più soffice ma anche molto più digeribile.

Importantissima è  la sua conservazione una volta cotto: chiudetelo appena tiepido in un sacchetto di plastica e successivamente proteggetelo in modo tale che conservi il più possibile un buon grado di umidità.

Vi garantisco che sarà buonissimo anche se diventa asciutto. L‘uvetta e tutti gli altri elementi al suo interno lo manterranno sempre gustoso e fragrante.

Vi lascio alla ricetta e come sempre…che la creatività sia con voi!

stollen-dolci-natalizi-3-contemporaneo-food

Stollen di Natale - quello fatto a modo mio...-
 
Autore:
Tipo: Dolci di Natale
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 8
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • 150gr uvetta sultanina
  • n.3 cucchiai di Rhum
  • un pizzico di vaniglia per l'uvetta + ½ stecca per lo Stollen cotto
  • 250gr farina 00
  • 250gr farina 0
  • 25gr lievito a cubetti fresco
  • 50ml latte tiepido
  • 70gr burro fuso + q.b. per spennellare lo Stollen a fine cottura
  • 60gr zucchero semolato + q.b. per lo Stollen cotto
  • 150ml acqua tiepida
  • n.1 fialetta estratto di mandorla
  • ½ arancia per la scorza
  • ½ limone per la scorza
  • 40gr albicocche essiccate morbide
  • 40gr cubetti di pere essiccate morbide
  • 40gr noci
  • 40gr mandorle a scaglie
Istruzioni
  1. Ammollare l'uvetta sultanina usando acqua tiepida, il Rhum e un pizzico di vaniglia. Lasciare a mollo sino all'utilizzo.
  2. Preparare il cosiddetto lievitino mescolando il cubetto di lievito sbriciolato e sciolto nel latte tiepido con due cucchiai di farina (presi dal totale della farina necessaria).
  3. Coprire il composto con pellicola trasparente e lasciare riposare sino a quando non raddoppia di volume. (non avere fretta)
  4. Solo quando il composto avrà effettivamente raddoppiato il suo volume lavorarlo con la restante farina, il sale, il burro fuso, lo zucchero, l'acqua tiepida, l'estratto di mandorla e la scorza sia di arancia che di limone precedentemente grattugiate.
  5. Lavorare l'impasto per circa 15'.
  6. Sistemarlo in una ciotola coperta da pellicola trasparente e lasciarlo lievitare in un posto non freddo per almeno 1 ora.
  7. Passato il tempo riprendere l'impasto e senza lavorarlo troppo aggiungere tutti gli altri ingredienti grossolanamente tritati e l'uvetta sultanina (intera) ammollata e ben tamponata.
  8. Dividere l'impasto in due parti, dargli una forma allungata, sistemare gli Stollen su una teglia da forno ricoperta di carta da forno e lasciare riposare almeno 30'.
  9. Accendere il forno a 190° e cuocere per 1 ora.
  10. Una volta sfornati gli Stollen dovranno essere spennellati abbondantemente con burro fuso. Passati prima nello zucchero semolato mescolato alla vaniglia e poi spolverati con zucchero a velo.

 


RELATED POST

  1. antonia

    16 Dicembre

    E LE UOVA NIENTE???????

    • Cristina Saglietti

      16 Dicembre

      Salve Antonia,
      le uova non sono tra gli ingredienti di questa ricetta. Lo Stollen non ha la consistenza di una torta ma di un pane dolce lievitato molto ricco.

  2. rosy

    22 Dicembre

    Ciao, molto goloso questo stollen
    ma mi chiedevo, l’uvetta sultanina in totale ci vanno 270 g.nell’impasto?
    perche e trascritto 2 volte, 120 e 150
    Grazie

    • Cristina Saglietti

      22 Dicembre

      Salve Rosy,
      purtroppo è un mio errore non corretto subito…chiedo scusa per la svista.
      Il quantitativo corretto dell’uvetta è 150 gr.
      Grazie per avermelo fatto notare.
      Un caro saluto.
      Cristina

  3. […] proprio non potete aspettare la prossima ricetta dedicata ai regali natalizi fatti in casa vi lascio il link dello Stollen proposto lo scorso […]

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram