READING

Riso Buono Artemide con coulis di papaya, crema di...

Riso Buono Artemide con coulis di papaya, crema di feta greca, erba cipollina e sale nero

Avete mai sentito parlare di Riso Buono Artemide? Oggi ve lo propongo in una versione light, fresca e sfiziosa, perfetta per l’estate: Riso Buono Artemide con coulis di papaya, crema di feta greca, erba cipollina e sale nero.
Di recente ho avuto il piacere di conoscere una persona particolarmente interessante, dinamica e capace che mi ha incuriosito molto per via della grinta con cui mi ha parlato di una delle sue occupazioni principali ovvero…quella di fare il riso.
Già…perché lei è un membro della famiglia Luigi Guidobono Cavalchini e con grande passione gestisce la tenuta La Mondina, che ha dalla sua parte la forza di una tradizione lontana, iniziata verso la fine del XVII sec. quando la nobile famiglia dei Gautieri, lasciata la contea di Nizza, si stabilì nelle terre novaresi, a Casalbeltrame per iniziare una importante storia, quella appunto di Riso Buono.

Il must di questa famiglia è puntare sempre al massimo delle proprie possibilità per migliorare costantemente raggiungendo una perfezione che solo il saper fare, la dedizione e la costante passione, ad oggi, permettono di rimanere sulla cresta dell’onda, al massimo livello con un prodotto di eccellenza come è il riso Artemide.
La varietà Artemide deriva dall’incrocio tra il riso Venere (a granello medio e pericarpo nero) ed un riso di tipo Indica (a granello lungo e stretto e pericarpo bianco).
E’ un riso integrale, aromatico di colore nero, ha un aroma intenso e gradevole e il suo chiccio ha una bella forma allungata.
Vista la sua stretta parentela con il riso Venere anche il riso Artemide vanta un contenuto molto alto di ferro e di selenio, importante per le sue proprietà antiossidanti.
E’ un riso particolare, molto interessante, ospitato nelle cucine dei migliori chef stellati di tutto il mondo dove viene abbinato con maestria soprattutto a formaggi, pesce, verdure e funghi per esaltare al meglio tutte le sue caratteristiche.

riso-buono-artemide-con-coulis-di-papaya-crema-di-feta-greca-erba-cipollina-sale-nero-light-ricetta-risotto-primo-contemporaneo-food

Io ho avuto la fortuna di poterlo assaggiare e provare nella mia modesta cucina e ho cercato di sfruttare al meglio questa occasione: l’ho cucinato già con vari abbinamenti sfiziosi, tutti leggeri e dalle sfumature e sapori estivi (visto il periodo).
Oggi ve lo propongo in una delle versioni che ho preferito ovvero con coulis di papaya, crema di feta greca, erba cipollina e sale nero.
Per me è stato un sodalizio perfetto: un mix di sapori che si sposa alla perfezione dando vita ad un primo piatto in se molto facile e veloce da preparare (come piace a noi) allo stesso tempo davvero particolare e sfizioso.

Consigli per preparare il Riso Buono Artemide con coulis di papaya, crema di feta greca, erba cipollina e sale nero perfetto

1- cuocere il riso Artemide seguendo alla lettera i consigli riportati sulla confezione stessa e successivamente condirlo semplicemente con poco sale e poco olio extra vergine di oliva
2- frullare la polpa di papaya, ben matura con poco olio extra vergine di oliva, pochissimo sale e pepe nero
3- fare attenzione alla preparazione della crema di feta greca che deve essere ben legata e successivamente passata al colino per risultare perfettamente vellutata e setosa: io ho utilizzato pochissimo latte che eventualmente può essere sostituito con del latte leggero tipo quello di riso
4- non lesinare troppo con l’erba cipollina perché è una nota importante del piatto e da un contributo notevole al risultato finale
5- ho terminato la ricetta utilizzando poco sale nero, che di per sè è molto delicato e particolare e proprio per questo motivo non può essere facilmente sostituito (se non lo si ha a disposizione suggerisco in questo caso di evitare l’aggiunta di altro sale)

So bene che non tutti possono avere la fortuna che ho avuto io, ovvero quella di avere a disposizione un prodotto di eccellenza così tanto particolare come il riso Artemide.
Al oggi posso dirvi che è già presente in diversi punti vendita di pregio e quindi sicuramente tra di voi ci sono persone che potranno assaggiarlo o che addirittura lo usano già.
Ovviamente se vi è piaciuta la ricetta potete replicarla in assenza del riso Artemide utilizzando il riso Venere…non sarà la stessa cosa ma il mix di sapori in parte ricorderà questo primo piatto così sfizioso e leggero.

Vi ricordo che per qualsiasi domanda o consiglio potete contattarmi direttamente qui scrivendomi una mail dalla pagina Contatti del blog seguendo questo link diretto o in chat diretta su Instagram dove vi rispondo in tempo reale.
Ora vi lascio alla ricetta del Riso Buon Artemide con coulis di papaya, crema di feta greca, erba cipollina e sale nero e come al solito vi auguro “che la creatività sia con voi!

#STAISENZAPENSIERI

Riso Buono Artemide con coulis di papaya, crema di feta greca, erba cipollina e sale nero
 
Autore:
Tipo: Primo piatto
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 4
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • 300 gr riso buono Artemide
  • n.2 papaya medie mature
  • 250 g feta greca light
  • n.4 cucchiai latte (anche di riso)
  • n.4 cucchiai olio extra vergine di oliva
  • q.b. sale e pepe nero
  • q.b. sale nero
  • q.b. erba cipollina fresca
Istruzioni
  1. Per prima cosa seguire le indicazioni riportate sulla confezione e cuocere in abbondante acqua il riso Artemide per 35 minuti: lasciarlo intiepidire eliminando l'acqua ma senza lavarlo.
  2. Condirlo con sale e 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva e lasciarlo da parte.
  3. Nel frattempo preparare la coulis di papaya frullando la polpa matura con pochissimo sale, pepe nero e i due cucchiai di olio rimasti: lasciare da parte.
  4. Per ultimo preparare la crema di feta greca sgretolando il formaggio e scaldandolo a fiamma bassissima con poco latte in modo da ottenere una crema fluida.
  5. Passare la crema al setaccio e incominciare a comporre i piatti.
  6. Sistemare al centro di ogni piatto un coppapasta pieno di riso Artemide ben compattato: sformare ottenendo una monoporzione.
  7. Versare tutto intorno la coulis di papaya in modo ordinato.
  8. Aggiungere sopra al riso la crema di feta e in parte anche sopra alla coulis: terminare con erba cipollina e sale nero.

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram