Cavolfiore arrosto e Camembert in cestini di frolla a caldo alla curcuma

Immagine: Cavolfiore arrosto e Camembert in cestini di frolla a caldo alla curcuma

Oggi vi propongo un’idea molto sfiziosa, facile da preparare anche se richiede più passaggi: cavolfiore arrosto e Camembert in cestini di frolla a caldo alla curcuma.
Si tratta di un antipasto caldo da servire all’interno di un menù autunnale magari dedicato a degli amici, o, più semplicemente a cena, quando si ha voglia di concedersi una coccola in più.
Il cavolfiore va cotto in forno dopo averlo tagliato a pezzetti e condito con olio extra vergine di oliva e con le spezie preferite (io ho utilizzato del pepe e della paprika affumicata).
La besciamella, che deve essere ben densa, è arricchito da Camemebert per un tocco in più che farà la differenza.
La frolla è a caldo: sostanzialmente si sciolgono acqua e burro insieme, e poi, a fiamma spenta si versa la farina con un po’ di sale e si lavora sino ad ottenere un impasto omogeneo.
Per i cestini con cavolfiore arrosto ho deciso di arricchire la frolla con della curcuma per intensificarne colore e sapore.
La frolla a caldo una volta pronta non richiede tempi di attesa, quindi è di immediato utilizzo…per questo è molto comoda, considerato poi che è anche facile da lavorare, non restringendosi e mantenendo la forma data.
Una volta pronta, con la frolla a caldo si rivestono degli stampini da budino e si creano tanti cappelli quanti sono i cestini, cappelli che dovranno essere cotti a parte, sul piano inferiore rispetto a quello dei cestini: ricordatevi di inciderli con una croce e di spennellarli con dell’uovo sbattuto.
La cottura dura circa 30-35 minuti, 180°, forno ventilato.

cavolfiore-al-forno-con-Camembert-e-besciamella-in cestini-di-frolla-salata-a-caldo-antipasto-caldo-facile-contemporaneo-food
Sono da servire caldi, appena sfornati o tiepidi…saranno ugualmente molto sfiziosi.
Per fare una variante sul tema potete sostituire il Camembert con del Gorgonzola e la curcuma con altre spezie o erbe aromatiche…dipende molto dal sapore che vorrete ottenere con questa ricettina.
Questa volta, rispetto alle ricette che solitamente vi propongo in settimana, sicuramente i passaggi per la preparazione del cavolfiore arrosto e Camembert in cestini di frolla a caldo alla curcuma sono di più e ovviamente per questo motivo, la ricetta richiede più tempo.
Vi assicuro però la semplicità di esecuzione: non è una ricetta che crea problemi o che nasconde insidie sconosciute…quindi mi raccomando, se volete fare bella figura con qualcosa di gustoso, bello da vedere e sfizioso…non esimetevi dal provare l’antipasto caldo proposto questa sera.
Vi lascio quindi alla ricetta del cavolfiore arrosto e Camembert in cestini di frolla a caldo alla curcuma e anche il link diretto ad altri antipasti che ho proposto qui sul blog.
Vi aspetto domani e come al solito…“che la creatività sia con voi!”

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

cavolfiore-al-forno-con-Camembert-e-besciamella-in cestini-di-frolla-salata-a-caldo-antipasto-caldo-facile-contemporaneo-food

Cavolfiore arrosto e Camembert in cestini di frolla a caldo alla curcuma

Cristina Saglietti
Preparazione 20 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora 20 minuti
Portata Antipasto
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 6

Ingredienti
  

PER IL CAVOLFIORE ARROSTO

  • 500 g cavolfiore
  • q.b. paprika affumicata
  • q.b. pepe nero
  • q.b. olio extra vergine di oliva

PER LA BESCIAMELLA

  • 500 ml latte
  • 250 g Camembert
  • 70 g burro
  • 40 g farina
  • q.b. noce moscata
  • q.b. sale e pepe nero

PER LA FROLLA A CALDO

  • 375 g farina 00
  • 150 g burro
  • 160 ml acqua
  • q.b. sale e pepe nero
  • q.b. curcuma

PER LA COMPOSIZIONE DELLA RICETTA

  • q.b. burro + q.b. farina per le formine
  • n. 1 uovo

Istruzioni
 

  • PER IL CAVOLFIORE ARROSTO:
  • Accendere il forno ventilato a 180°.
  • Lavare e pulire bene il cavolfiore e tagliarlo a fette abbastanza sottili: condire con abbondante olio, sale, pepe e spezie a piacere, versare su una teglia da forno ricoperta da carta da forno e cuocere per 25 minuti.
  • PER LA BESCIAMELLA:
  • Far fondere il burro in una pentola adatta: aggiungere la farina e mescolare bene per alcuni minuti procedento con una fiamma dolce.
  • Uniire il latte in tre volte mescolando di continuo in modo che non si formino grumi e proseguire così sino all'ottenimento di una besciamella ben soda e senza grumi.
  • Aggiungere poco sale, pepe, noce moscata e il Camembert tagliato a pezzettini.
  • Mescolare procedendo sempre con una fiamma dolce sino a che il formaggio non si sia completamente fuso.
  • PER LA FROLLA A CALDO:
  • In una pentola adatta scaldare l'acqua con il burro: una volta che il burro risulti fuso, spegnere la fiamma e aggiungere la farina e il sale mescolando da subito per ottenere un impasto morbido e omogeneo.
  • Trasferire l'impasto su un piano di lavoro e impastare alcuni minuti.
  • PER LA COMPOSIZIONE DELLA RICETTA:
  • Stendere l'impasto ad uno spessore di 3-4 mm: decoppare tanti dischi quante sono le formine da utilizzare (io ho usato 7 formine standard da budino) e altrettanti cappellini del diametro giusto.
  • Imburrare gli stampini e infarniarli eliminando la farina in eccesso e foderarli con la frolla a caldo appena decoppata.
  • Livellare bene i bordi della pasta frolla.
  • Incidere con un coltello i coperchi formando una croce e sistemarli in una teglia da forno ricoperta da carta da forno.
  • Nel frattempo preparare la farcitura: unire il cavolfiore arrosto alla besciamella e mescolare bene.
  • Riempire tutte le formine con il composto di besciamella e cavolfiore sino a che questo strabordi un pochino dalle formine stesse.
  • Sistemare gli stampini su una teglia da forno: spennellare i coperchi con dell'uovo leggermente sbattutto e infornare tutto.
  • I cestini farciti vanno sistemati nel piano medio del forno e i coperchietti in quello immediatamente sotto.
  • Procedere con la cottura 180°, forno ventilato per circa 30-35 minuti.
  • Eventualmente, se i coperchietti dovessero scurire troppo, togliere la teglia di questi prima dei 30 minuti.
  • Servire sia caldi che tiepidi.

 

Trova la tua ricetta

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter per avere consigli, ricette inedite e per rimanere aggiornata su novità e servizi

image