READING

Fagottino di cavolo verza ripieno di patata e ceci...

Fagottino di cavolo verza ripieno di patata e ceci su besciamella ai funghi

Il Natale è terminato e siamo già qui a cercare di completare la lista della spesa per il menù di capodanno: che stress!
Nella speranza di esserti di ispirazione, da oggi per 3 giorni, ti proporrò ancora 3 ricettine nuove, molto facili e dall’effetto super wow assicurato: oggi si parte con un fagottino di cavolo verza ripieno di patata e ceci su besciamella ai funghi.
Una ricetta davvero molto facile che puoi preparare serena che ti venga bene in poco tempo, molto bella da vedere e gustosa che puoi presentare come antipasto caldo, come primo alternativo o come secondo vegetariano.
Tra le altre cose, la ricetta del fagottino di cavolo verza ha un ampio spazio di personalizzazione: puoi modificare il ripieno e anche la besciamella, che può diventare una crema di formaggio o una besciamella allo zafferano, alla nocciola o a cosa preferisci tu.
Per quanto riguarda l’involucro, devi procurarti il cavolo verza quello molto verde e rugoso, dovrai eliminare le foglie più esterne e sbollentare le altre, private della parte centrale troppo dura.
Le dovrai poi scolare e tamponare perfettamente con della carta assorbente per eliminare tutta l’acqua in eccesso.
Il ripieno per me è semplicissimo: patate e ceci  ripassati in padella con poco rosmarino, pepe e uno spicchio di aglio in camicia schiacciato: pochi minuti per attirare a sé i profumi.
Si schiacciano allo stesso tempo i due elementi per ottenere un composto compatto e abbastanza asciutto.

fagottino-di-verza-patate-crema-funghi-ricetta-vegetariana-capodanno-contemporaneo-food
Per la besciamella, ho optato per la versione più morbida e l’ho arricchita con i funghi porcini secchi e tritati.
Il risultato finale deve essere vellutato, morbido e molto saporito e l’equilibrio nel suo insieme deve essere molto delicato.
Tutti gli elementi si usano già cotti e quindi il passaggio finale in forno per completare la ricetta richiederà poco tempo.
I fagottini possono essere preparati anche il giorno prima per essere poi cotti all’ultimo e per questo secondo me, sono molto indicati per il cenone di Capodanno dove non sempre si ha molto tempo e dove, gli invitati possono essere davvero tanti.
Presta attenzione alla cottura in forno e soprattutto se il tuo forno è di quelli potenti, dopo i primi minuti, assicurati di proteggere la superficie con della carta forno in modo che le estremità delle foglie di cavolo verza non si scuriscano troppo.
Insomma…da questa spiegazione puoi partire con tutte le personalizzazioni: puoi aggiungere della toma al  ripieno, dei cubetti di mela, dei mirtilli rossi e tanto altro ancora.
Ti lascio al procedimento completo del fagottino di cavolo verza ripieno di patata e ceci su besciamella ai funghi e ti aspetto domani con la prossima ricetta super chic!
Che la creatività sia con te!

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

fagottino-di-verza-patate-crema-funghi-ricetta-vegetariana-capodanno-contemporaneo-food

Fagottino di cavolo verza ripieno di patata e ceci su besciamella ai funghi

Cristina Saglietti
Preparazione 20 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora 20 minuti
Portata Ricetta vegetariana
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 4

Ingredienti
  

PER IL FAGOTTINO

  • n.12 foglie grandi cavolo verza verde
  • 250 g ceci cotti
  • n.6-7 patate medie
  • n.1 spicchio aglio in camicia
  • n.1 rametto rosmarino
  • 1/2 arancia piccola per la scorza
  • q.b. sale e pepe
  • q.b. olio extra vergine di oliva

PER LA BESCIAMELLA

  • 300 ml latte a temperatura ambiente
  • 30 g burro
  • 30 g funghi secchi
  • 25 g farina
  • q.b. parmigiano
  • q.b. sale e pepe nero
  • q.b. noce moscata

Istruzioni
 

PER I FAGOTTINI

  • Per prima cosa lavare le patate e farle bollire.
  • Eliminare le foglie più esterne del cavolo, staccare delicatamente le altre e sbollentarle alcuni minuti per lato in una pentola con abbondante acqua.
  • Scolare bene, posare tutte le foglie su della carta assorbente e tamponare bene in modo da asciugarle perfettamente.
  • Nel frattempo scaldare poco olio con un rametto di rosmarino e l'aglio in camicia schiacciato: tuffare i ceci bolliti e scolati e a fiamma vivace cuocere circa 8 minuti: eliminare aglio e rosmarino.
  • Pelare le patate cotte e schiacciarle con una forchetta, unire i ceci appena spadellati e proseguire a schiacciare condendo con sale e pepe.
  • Ottenere un composto compatto e abbastanza asciutto: aggiungere all'ultimo la scorza dell'arancia.
  • Spennelare le monoporzioni con dell'olio e sistemare le foglie di cavolo in modo da coprire tutte le monoporzioni avendo anche una buona parte delle foglie che sborda oltre all'altezza delle monoporzioni.
  • Riempire con il composto di patate compattando bene e arrivando fino al bordo delle monoporzioni.
  • Chiudere a mo di saccottino schiacciando un po' le foglie in modo da fermare il ciuffo e spennellare con poco olio la superficie, terminando con poco sale e poco pepe.
  • Infornare e cuocere a 180° ventilato per circa 25 minuti avendo cura di proteggere la superficie con della carta forno da metà cottura in avanti per non bruciare le estremità delle foglie.
  • Nel frattempo preparare la besciamella.

PER LA BESCIAMELLA

  • In una pentola adatta far sciogliere a fiamma medio bassa il burro.
  • A parte mettere in acqua calda i funghi secchi per ammorbidirli.
  • Una volta sciolto aggiungere subito la farina e mescolare per 8 minuti con una piccola frusta da cucina o con una palettina in modo che il composto si cuocia bene senza attaccare al fondo della pentola.
  • Aggiungere il latte in due o tre volte non smettendo mai di mescolare: cuocere mescolando sempre a fiamma medio bassa sino a che si ottiene la consistenza desiderata.
  • Nel frattempo strizzare alla perfezione i funghi ormai morbidi e tritarli finemente.
  • Aggiungerli alla besciamella, condire con sale, pepe, poca noce moscata e parmigiano, mescolare bene e tenere al caldo.
  • Impiattare mettendo alla base del piatto della besciamella molto morbida (al limite aggiungere del latte riequilibrando il sapore con i condimenti) e appoggiando sopra, delicatamente il fagottino.
  • Servire con un filo d'olio e volendo ancora pochissima scorza d'arancia.

 

 


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram