Fiori di zucca ripieni al forno con patate, Cheddar, pinoli e basilico

Immagine: Fiori di zucca ripieni al forno con patate, Cheddar, pinoli e basilico

Oggi ti propongo una ricettina sfiziosa che richiede qualche minuto in più per prepararla ma che da grandissima soddisfazione: fiori di zucca ripieni al forno con patate, Cheddar, pinoli e basilico.
Si sa che i fiori di zucca ripieni in qualsiasi modo difficilmente non sono buoni: sia fritti che al forno, con ripieno vegetariano, di carne, di pesce o di formaggio, è raro che deludano.
In questo caso propongo dei veri fagottini fatti con i petali dei fiori dii zucca che racchiudono un ripieno delicato e saporito allo stesso tempo, tutto vegetariano.
Gli ingredienti principali che servono per la ricetta di oggi sono del Cheddar, anche a fette sottili, come spesso di trova al supermercato, patate (ottime anche quelle dolci a pasta arancione), dei pinoli e del basilico fresco.
Il tempo in più che ho specificato prima è per cuocere le patate e per rimpire i fiori, formando i fagottini: per il resto, la preparazione è molto semplice e lineare.
Si crea una sorta di “pastone” con le patate bollite, alcuni fiori di zucca, il Cheddar a pezzetti, i pinoli ovviamente tostati e delle foglioline di basilico tritate grossolanamente.
Cottura in forno, piuttosto veloce.
Questi fiori di zucca ripieni al forno con patate, Cheddar, pinoli e basilico sono ottimi caldi, tiepidi e anche a temperatura ambiente.
Puoi proporli come  aperitivo, come antipasto, come secondo ma anche come piatto unico da presentare con della insalata fresca.

fiori-zucca-ripieni-al-forno-facili-veloci-vegetariani-contemporaneo-food
Se proprio non trovi il Cheddar puoi utilizzare altri tipi di formaggio: consiglio sempre qualcosa di simile ad una toma non troppo stagionata ed eventualmente da tagliare a cubettini piccoli.
Se ti piacciono i fiori di zucca e se sei alla ricerca  di modi alternativi per prepararli, ti lascio la ricetta di una versione fritta e croccantissima: fiori di zucca ripieni di gamberetti e fritti nel panko.
A proposito…cosa ne sai del panko?

Il panko

Il panko  è un particolare tipo di pangrattato, preparato utilizzando pane bianco e tipico della cucina giapponese.
Viene largamente utilizzato nella preparazione di fritti, grazie alla sua particolare leggerezza e croccantezza, data dal fatto che non frigge, al contrario del pangrattato tradizionale, ma ingloba aria, gonfiandosi, facendo scivolare via i grassi in frittura ed evitando che la verdura, la carne e il pesce si impregnino di olio.
In linea di massima il panko si potrebbe preparare anche a casa partendo da  dell’ottimo pane in cassetta che si deve far leggermente tostare al forno in modo che perda totalmente la sua umidità.
Il punto però è  che serve davvero un pane in cassetta di grande qualità, cosa che non è facile da trovare, soprattutto se lo si compra al supermercato.
Il risultato?
Una  panatura che si brucia velocemente e che alla fine assorbe ancora più olio di una panatura normale.
Consiglio vivamente di acquistarlo:  dura parecchio e lo si può utilizzare in qualsiasi tipo di frittura…è eccezionale!
Non è facilissimo da trovare: personalmente lo acquisto online, su Amazon…super comodo e in più  ho trovato una marca di qualità che non mi delude mai.
Ti lascio il link diretto per poterlo acquistare ed avere a casa tua in un giorno al massimo: eccolo qui.

Ora direi che ti lascio alla spiegazione dei miei fiori di zucca ripieni al forno con patate, Cheddar, pinoli e basilico e ti aspetto domani con un’altra ricetta…”che la creatività sia con te!

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

fiori-zucca-ripieni-al-forno-facili-veloci-vegetariani-contemporaneo-food

Fiori di zucca ripieni al forno con patate, Cheddar, pinoli e basilico

Cristina Saglietti
Preparazione 20 minuti
Cottura 50 minuti
Tempo totale 1 ora 10 minuti
Portata Antipasto/secondo vegetariano
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 2

Ingredienti
  

  • n.20 fiori di zucca
  • n.4 patate medie bene anche quelle dolci a pasta arancione
  • n.10 fettine di Cheddar o q.b. altro tipo di toma non troppo stagionata
  • n.5 cucchiai pinoli
  • q.b. basilico fresco
  • q.b. sale e pepe nero
  • q.b. olio extra vergine di oliva

Istruzioni
 

  • Per prima cosa mettere a cuocere in abbondante acqua le patate dopo averle lavate: cuocere sino a quando saranno ben morbide.
  • Accendere il forno a 180° ventilato.
  • Pelare le patate cotte, schiacciarle con una forchetta in modo da ottenere un composto con ancora qualche pezzettino di patata: condire con 6 fiori di zucca tagliati a pezzetti, il basilico fresco tritato grossolanamente, i pinoli precedentemente tostati in padella per alcuni minuti, sale e pepe e anche il Cheddar o altro formaggio a cubettini molto piccoli o a pezzetti (se si tratta di Cheddar già a fette).
  • Aprire delicatamente i fiori di zucca rimasti e mettere al centro una bella pallina di ripieno: chiudere uno sull'altro i petali dei fiori in modo da creare dei veri fagottini da adagiare delicatamente su una teglia da forno ricoperta di carta da forno.
  • Passare un filo d'olio e aggiungere poco sale: infornare e cuocere per circa 25-30 minuti.
  • Servire caldi, tiepidi o a temperatura ambiente.

 

 

 

Trova la tua ricetta

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter per avere consigli, ricette inedite e per rimanere aggiornata su novità e servizi

image