READING

Insalata di papaya verde con carote, mele e pollo ...

Insalata di papaya verde con carote, mele e pollo speziato

Ormai settembre è arrivato e mentre a Torino piove e fa già freddino, noi dobbiamo riprendere i vecchi ritmi, con tante ricette nuove e tante novità: oggi si parte come tutti i lunedì con una ricetta light utile per riacquistare un po’ di equilibrio magari perso in vacanza…vi propongo una facilissima insalata di papaya verde con carote, mele e pollo speziato.
A proposito…avete mai utilizzato la papaya verde?
Io ho iniziato ad usarla di recente: dove la si può comprare?
A Torino si trova al Mercato di Porta Palazzo e ora, in una grande catena di supermercati estremamente fornita e che propone sempre svariatissimi prodotti particolari.
Come fare a non provarla sperimentando ricette nuove?

insalata-di-papaya-verde-mela-verde-carote-pollo-ricetta-light-dieta-facile-ricetta-facile-veloce-dieta-contemporaneofood

Che sapore ha la papaya verde? credo vi starete chiedendo.
Il suo sapore non è facile da descrivere…certo dimenticatevi completamente la consistenza e il sapore della papaya classica o di quella Formosa…nemmeno il coloro è lo stesso.
La papaya verde, è per l’appunto verde all’esterno e bianca all’interno con tanti piccoli semi, per altro bellissimi altrettanto bianchi.
La sua consistenza è dura, in parte paragonabile a quella della carota tanto che si può utilizzare lo stesso attrezzo per ridurla a Julienne esattamente come facciamo con le carote fresche.
Il sapore è delicato, per nulla invasivo, un po’ “verde”, non dolce, non piccante, non particolarmente fresco ma senza dubbio interessante e da provare.
La papaya verde si mangia più che altro cruda, tagliata a listarelle ed è utilizzata per preparare moltissime insalate leggere e sfiziose, per esempio come quella di oggi con carote, mele e pollo speziato.

L’insalata di oggi è sicuramente buona mangiata da sola ma secondo me è perfetta come accompagnamento a…qualcos’altro: io ho scelto il pollo ma un connubio perfetto potrebbe essere con del pesce, granchi, astici, gamberetti o dei bei tranci carnosi e anche del seitan o del tofu marinato…dipende molto dai gusti personali.
L’insalata di papaya verde può essere condita in tanti modi differenti: io ho scelto uno dei più semplici e ho utilizzato quindi una emulsione di olio extra vergine di oliva, lime, sale e peperoncino fresco.

insalata-di-papaya-verde-mela-verde-carote-pollo-ricetta-light-dieta-facile-ricetta-facile-veloce-dieta-contemporaneofood

Quali sono le caratteristiche della papaya verde?

La papaya verde è un frutto esotico appartenente alla famiglia delle Caricacee ed è coltivata ed utilizzata soprattutto in Africa e in Asia.
La cucina Thailandese la vuole protagonista di molte preparazioni sia dolci che salate.
Il suo frutto è poco calorico e ricco di principi benefici per tutto l’organismo: la papaya verde infatti tra le altre cose, è ricca di nutrienti essenziali ed enzimi che aiutano molto l’apparato digerente garantendogli un buon equilibrio.
La papaya verde contiene vitamina C, E e A, acido folico e importantissimo ha solo 28 calorie per 100 grammi.
La presenza di antiossidanti facilita lo smaltimento di calorie e i depositi di grasso in eccesso.
Ecco di seguito riassunte alcune delle sue proprietà principali:

  • Migliora la salute dell’apparato digerente
  • Rafforza il sistema immunitario
  • Protegge dalle infezioni del tratto urinario
  • Promuove la salute cardiovascolare
  • Aumenta l’eliminazione delle tossine
  • Accelera la guarigione di ustioni, piaghe, ferite

La papaya verde poi è un grandissimo alleato della nostra dieta e quindi va molto bene consumarla in abbondanza magari proprio in questo particolare periodo dove in molti cerchiamo di eliminare qualche chiletto di troppo conquistato nell’ultima vacanza estiva.
La papaya verde contiene infatti il doppio degli enzimi rispetto alla papaya comune: questi enzimi possono migliorare anche il metabolismo della pelle facilitando l’eliminazione del sebo accumulato nei pori e rendendo la pelle stessa più fresca e luminosa tant’è che oggi la maggior parte delle creme di bellezza contengono al loro interno proprio la papaya verde.
Si dice che la bellezza delle donne thailandesi sia proprio dovuta al largo consumo che fanno quotidianamente di papaya verde e non è una cosa detta per dire.
Se avete piacere di approfondire maggiormente il discorso papaya verde vi consiglio di non perdervi il prossimo speciale proprio dedicato a lei, per capire perché fa davvero bene consumarla.

Ritorniamo alla nostra ricetta: ecco alcuni consigli preziosi per preparare un’insalata di papaya verde con carote, mele e pollo marinato perfetta.

Consigli pratici per preparare l’insalata di papaya verde con carote, mele e pollo marinato

1- tagliate a julienne sia le carote che la papaya verde e cercate di affettare la mela verde con la buccia e il più finemente possibile
2- prima di ogni cosa mettere a marinare il petto di pollo dopo averlo tagliato a listarelle belle spesse: usate succo di lime, mezza cipolla di Tropea, sale, peperoncino fresco, salsa di soia senza sale, sciroppo d’acero e salsa Worcestershire e lasciate marinare per almeno 30 minuti, coprendo con un coperchio, nel frigorifero
3- consiglio di preparare l’insalata e di lasciarla riposare, una volta condita per almeno 10 minuti: non è un passaggio obbligatorio ma secondo me è uno di quei particolari che fanno la differenza.
La papaya verde infatti è più apprezzabile leggermente ammorbidita dal condimento, che tra l’altro la renderà fresca e sfiziosa

Non mi dilungo oltre con la preparazione dell’insalata di papaya verde con carote, mele e pollo marinato perché la ricetta è davvero super facile: vi consiglio di prepararla sia per provare la papaya verde, sia per depurarsi dentro e fuori, sia per perdere peso grazie alla scelta di ingredienti sani che possono aiutare a fare prima e senza troppe rinunce.
Vi aspetto sempre sul blog con lo speciale sulla papaya verde e su Instagram per scoprire foto, stories e tante curiosità sulla papaya verde e non solo…“che la creatività sia con voi!”

#STAISENZAPENSIERI

Insalata di papaya verde con carote, mele e pollo speziato
 
Autore:
Tipo: Insalata di frutta e pollo
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 4
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • n.1 papaya verde
  • n.8 carote fresche
  • n.1 mela verde
  • n.3 peperoncino fresco piccante
  • n.1 lime
  • 500 gr petto di pollo intero
  • n.4 cucchiai sciroppo d'acero
  • n.1 cipolla di Tropea piccola
  • n.4 cucchiai salsa di soia senza sale
  • n.2 cucchiai salsa Worcherstershire
  • q.b. curcuma
  • q.b. curry
  • q.b. zenzero in polvere
  • q.b. sale
  • q.b. olio extra vergine di oliva
  • q.b. aceto balsamico
Istruzioni
  1. Per prima cosa tagliare il petto di pollo intero a strisce larghe 1 cm circa e marinarlo in succo di lime, curcuma, curry, zenzero in polvere, salsa Worchestershire, salsa di soia senza sale, succo d'acero e cipolla rossa di Tropea tagliata a fettine molto sottili: lasciar riposare 30 minuti circa, coperto e al fresco o in frigorifero.
  2. Nel frattempo ridurre a Julienne sia le carote che la papaya verde e aggiungere la mela verde tagliata il più finemente possibile, condire tutto con sale, peperoncino piccante fresco tagliato a fettine, succo di lime e olio extra vergine di oliva: lasciare coperto e da parte in modo che si insaporisca tutto.
  3. Scaldare una padella antiaderente, aggiungere poco olio e versare il pollo marinato con parte del liquido creatosi, e, a fiamma vivace procedere con la cottura per circa 12-15 minuti in modo che il pollo non asciughi mai e si crei un bel sughetto di color ambrato scuro.
  4. Spegnere il fuoco e lasciare da parte.
  5. Comporre l'insalata mixando il pollo marinato all'insalata appena condita: servire.

 

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram