READING

Insalata di tarassaco giallo e uova

Insalata di tarassaco giallo e uova

Oggi vi propongo una ricetta tanto semplice quanto sfiziosa: insalata di tarassaco giallo e uova.
Beh…ormai mi conoscerete…qualcosa di particolare doveva pur esserci!
Il tarassaco infatti non è quello che siamo soliti vedere in giro e anche nei prati comuni, di colore verde, bensì è di colore giallo.
Il tarassaco giallo, non si trova facilmente ed è più delicato sia di sapore che di struttura.
Ovviamente se avete a disposizione del tarassaco comune e avete voglia di provare la ricetta del caso non l’aveste mai fatta prima, sappiate che andrà benissimo…anzi…sarà ancora più gustosa.

Il tarassaco mi riporta alla mia infanzia: mi ricordo quando ero piccola e andavo con i nonni in cerca di tarassaco fresco e tenero da fare appunto in insalata.
Ho scelto di proporvi questa ricettina semplicissima intanto perché il tarassaco è assolutamente di stagione e quindi è una materia prima interessante da non sottovalutare e poi perché fa anche molto bene portarlo sulle nostre tavole.
Scopriamo quindi insieme qualcosa in più sul tarrasaco.

Il tarassaco: proprietà

Il tarassaco, detto anche dente di leone, appartiene alla famiglia delle Asteracee e fin dall’antichità è noto e utilizzato per le sue proprietà depurative e disintossicanti.
I principi attivi si concentrano in particolare nelle radici e nelle foglie, ma anche i fiori gialli di questa pianta si possono raccogliere ed utilizzare per preparare ad esempio infusi o tisane.
Del tarassaco si dice che si usa tutto: sono commestibili anche i fiori, buoni sia da mangiare in insalata che per preparare ottime tisane digestive e depurative.
Le foglie del tarassaco contengono beta-carotene, vitamina C e ferro e calcio in quantità notevole.
Dalle radici del tarassaco, tostate e macinate, si ricava un surrogato del caffé, gustoso e totalmente privo di caffeina.
Proprio le radici hanno gran parte delle proprietà depurative, in quanto stimolano la funzionalità biliare, epatica e renale, attivano cioè gli organi abilitati a trasformare le tossine in sostanze facilmente eliminabili (feci, urina, sudore).
Il tarassaco ha anche proprietà purificanti, antinfiammatorie e disintossicanti nei confronti del fegato: favorisce l’eliminazione delle scorie (zuccheri, trigliceridi, colesterolo e acidi urici) rdiventando una pianta epatoprotettiva, indicata in caso di insufficienza epatica, itterizia e calcoli biliari.
Stimola, inoltre, le secrezioni di tutte le ghiandole dell’apparato gastroenterico (saliva, succhi gastrici, pancreatici, intestinali) e la muscolatura dell’apparato digerente producendo un’azione lassativa secondaria.
E come se non bastasse il tarassaco è anche diuretico, il che lo rende perfetto in caso di ritenzione idrica, cellulite e ipertensione.

Come si prepara l’insalata di tarassaco giallo e uova sode

Torniamo alla nostra insalata di tarassaco giallo e uova sode: nulla di più facile.
Lavate bene il tarassaco, eliminate la parte dura, del caso tagliarlo in piccole porzioni e conditelo con uova sode, sale, abbondante pepe nero, olio extra vergine di oliva e a mio gusto personale una buona dose di aceto di mele o di aceto balsamico per rendere la vostra semplicissima insalata qualcosa di davvero sfizioso e appagante.

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram