READING

Labneh vegano con olive nere e origano

Labneh vegano con olive nere e origano

La nuova tendenza della cucina moderna è quella del “senza è meglio“: non vuole sposare un particolare regime alimentare ma semplicemente muoversi verso una direzione più consapevole di cosa portiamo a tavola.
Senza farine raffinate, senza tanto zucchero, senza glutine, senza lattosio, poca carne, poco pesce e così via: in quest’ottica oggi ti propongo, estremamente soddisfatta del risultato, il mio labneh vegano con olive nere e origano.
Se ci ragioniamo un attimo, si può facilmente intuire che le attenzioni di cui sopra, non sono molto differenti dal mio modo di fare cucina che presento qui, da sempre: attenzione e consapevolezza di cosa scegliamo di mangiare.
Io, nello specifico, non seguo nessuna alimentazione particolare: non sono vegetariana né vegana ma parto dalle verdure per costruire i miei piatti, che non sono mai eccessivamente pesanti e nella maggioranza dei casi si possono definire quantomeno vegetariani.
Il passo successivo, che mi sembra sempre più interessante è quello di fare l’occhiolino alla cucina vegana per prendere il meglio dei suoi fondamenti traducendoli in un’ottica non puramente vegana.
Mi spiego meglio…
Alcune ricette della cucina vegana, se considerate nel complesso, sono sicuramente delle ottime alternative da prendere in considerazione per introdurle nei nostri menù settimanali in modo da garantirci maggiore leggerezza e qualità.

formaggio-labneh-senza-lattosio-vegano-facile-estivo-veloce-contemporaneo-food
Per confermare questo pensiero, oggi ti propongo la mia versione vegana del labneh, che ho già proposto nella sua versione classica qui e che ha avuto tra di voi un grande successo.
Avevamo avuto modo di capire che il labneh è un formaggio libanese che si può preparare a casa in una sola mossa super facile e veloce e con soli due ingredienti: yogurt e un pizzico di sale.
Per la sua versione classica avevo deciso di dare il mio tocco inserendo nello yogurt delle erbette aromatiche per un sapore più particolare e fresco.
Per questa versione vegana, ho deciso di giocare di più su sapori rustici e tipicamente mediterranei utilizzando delle olive nere al forno, dell’origano secco e del peperoncino.
Se nella versione classica lo yogurt è quello bianco, classico senza zucchero, per la versione vegana si utilizza lo yogurt di soia bianco, senza zucchero.
Il risultato è strepitoso: cremoso, fresco e super saporito.
Senza lattosio, senza alcun tipo di additivo o conservante, il labneh vegano senza lattosio lo possiamo preparare semplicemente mescolando lo yogurt al pizzico di sale e ai sapori che abbiamo deciso di aggiungere (possono anche essere differenti dai miei), e versando il tutto dentro un panno pulito e naturale, quindi non colorato (esiste anche la tela per alimenti da utilizzare per filtrare e per preparare apppunto i formaggi) e aspettare da qualche ora a una notte intera (dipende da quanto lo vogliamo compatto).
Semplicemente adorabile!
Spero davvero tu abbia voglia di provarlo: ti basterà utilizzare un panno da cucina di cotone bianco (quindi non serve comprare nulla se vuoi solamente fare un esperimento e vedere se ti piacerà).
Puoi anche dividere il quantitativo di yogurt per due o usare il quantitativo che preferisci, tenendo conto di ponderare poi la quantità dei condimenti (olive, origano e peperoncino).
Consiglio per provare 250 g di yogurt di soia bianco e ovviamente senza zuccheri aggiunti.
Ti lascio quindi alla preparazione del mio labneh vegano con olive nere e origano e ti aspetto qui domani con la prossima ricetta!
“Che la creatività sia con te!”

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

Labneh vegano con olive nere e origano
 
Autore:
Tipo: Ricetta vegano: formaggio-antipasto light
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 4
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • 500 g yogurt bianco di soia senza zucchero
  • un pizzico di sale fine
  • q.b. olive nere al forno
  • q.b. origano secco
  • q.b. peperoncino
Istruzioni
  1. Mescolare tutti gli ingredienti, comprese le olive nere al forno precedentemente denocciolate e tritate grossolanamente, e versare al centro di un panno di cotone naturale o al centro di appositi panni per preparare i formaggi.
  2. Avvicinare i 4 lembi della stoffa e creare una sorta di fagottino, girando la stoffa su se stessa senza però strizzare troppo perchè lo yogurt rischia di fuoriuscire troppo.
  3. Pinzare il fagottino di stoffa in un contenitore abbastanza alto per poter pendere senza toccare il fondo, dove dovrà depositarsi solo il siero.
  4. Coprire con un canovaccio e lasciare riposare in frigorifero da 12 a 24 ore.
  5. Il formaggio può durare in frigorifero alcuni giorni.

 


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram