Olio alla vaniglia

Che sia per i regali di Natale homemade, per qualche cena importante che avete in programma a casa vostra o puramente per uno sfizio personale, credo che saper preparare da soli l’olio alla vaniglia senza doverlo andare a comprare, possa non solo tornare utile in tante occasioni, ma essere soprattutto una bella soddisfazione personale.
La scorsa volta abbiamo lavorato utilizzando il sale: vi avevo infatti proposto la ricetta del sale integrale al mandarino, facilissimo da preparare e perfetto in moltissimi piatti e se per qualche motivo ve lo siete perso potete tranquillamente dare un’occhiata a questo link diretto alla ricetta.
Chi mi segue saprà sicuramente che la mia cucina è senza dubbio semplice ma “ricca” di spezie e condimenti particolari che ogni volta, danno un tocco in più ai piatti rendendoli davvero sfiziosi e diversi dalle solite proposte.
Erbe aromatiche e spezie nella mia cucina la fanno da padrone e di conseguenza qualsiasi condimento che con esse si possa preparare: olio, aceto e sale, tutti arricchiti da sapori diversi, rendono”speciale” il modo di preparare il cibo.

L’uso dell’olio aromatizzato alla vaniglia

L’uso dell’olio aromatizzato alla vaniglia è sfizioso in molte preparazioni sia dolci che salate:
1- ottimo in abbinamento alla carne, dal pollo alle costolette di maiale abbrustolite sino ad arrivare ad un bel filetto alla piastra: si può semplicemente aggiungere al naturale, ma lo si può anche utilizzare per preparare delle gustose salse di accompagnamento…molto dipende dalla fantasia e dal gusto personale.
2- altrettanto interessante se abbinato alla frutta: si potrebbe pensare infatti ad una vera insalata di frutta sia nella sua versione salata, come potrebbe per esempio essere questa ricetta proposta tempo fa da arricchire con qualche goccia di olio alla vaniglia, oppure pensare ad un facile dessert a base di pezzettoni di frutta fresca, cacao, zucchero a velo e qualche goccia di olio profumato.
3- tattico il suo utilizzo all’interno delle ricette dolci per renderle ancora più sfiziose: si può utilizzarle sostituendolo in parte alla quantità totale di olio previsto in una preparazione, o dove è possibile, come sostituto del burro, per esempio in un crumble dolce alla frutta o al cioccolato.
4- molti lo utilizzano anche sul gelato: un buon gelato possibilmente fatto in casa, magari al pistacchio, alla crema, al cioccolato o ancora ai frutti di bosco con alcune goccioline di olio alla vaniglia è una proposta alternativa davvero interessante.

olio-alla-vaniglia-regali-homemade-ricetta-facile-natale-contemporaneo-food

Le tecniche per preparare un olio aromatizzato come per esempio quello alla vaniglia

Per realizzare un olio aromatizzato, come è quello alla vaniglia, si possono utilizzare due differenti tecniche entrambe valide:
1- la preparazione a caldo: in questo caso si mette l’olio rigorosamente extravergine di oliva molto delicato e gli aromi scelti, nel nostro caso la stecca di vaniglia tagliata a metà, in un pentolino e lo si porta ad una temperatura pari a 40° che non dovrà mai essere superata.
Dopo due minuti si spegne la fiamma e si versa l’olio aromatizzato nel contenitore scelto con chiusura ermetica: il tutto dovrà rispettare poi un tempo di riposo di qualche giorno, superato il quale l’olio alla vaniglia sarà pronto per essere utilizzato.
2- la preparazione a freddo: in questo caso, tecnica che ho utilizzato per preparare il nostro olio alla vaniglia, si versa semplicemente l’olio extra vergine di oliva delicato in un barattolo con chiusura ermetica insieme alla stecca di vaniglia tagliata a metà o a qualsiasi altro aroma preferito e lo si lascia a riposare per un paio di settimane.

N.B.
Per la preparazione di qualsiasi tipo di olio aromatizzato scegliete sempre un olio extra vergine di oliva molto delicato, di alta qualità e preferibilmente del nord poiché sicuramente risulta più leggero e più adatto, di conseguenza, a questo tipo di preparazione.
NON aromatizzate mai il vostro olio con troppi ingredienti perché si rischia di ottenere un risultato addirittura quasi sgradevole.

In breve la ricetta dell’olio alla vaniglia

Pensandolo come regalo di Natale homemade io ho utilizzato 500 ml di olio extra vergine di oliva ligure, molto leggero e una stecca di vaniglia intera.
Ho versato l’olio in un’unica bottiglia, tagliato a metà la stecca di vaniglia asportando delicatamente con un coltellino i semi interni e aggiungendo entrambi (stecca e semi) nell’olio.
Ho lasciato riposare per due settimane e poi ho versato il mio olio alla vaniglia in due botticine differenti entrambe con una parte della stecca di vaniglia.

Se non dovesse convincervi l’uso della vaniglia per quanto possa essere sfizioso e particolare, vi ricordo che potete comunque preparare dei meravigliosi oli aromatizzati a quello che più vi piace, dal peperoncino con o senza aglio, al solo aglio, al rosmarino, agli agrumi e chi più ne ha ne metta.
Che la creatività sia con voi!… e ricordate sempre la nostra parola d’ordine…#staisenzapensieri 😀

olio-alla-vaniglia-regali-homemade-ricetta-facile-natale-contemporaneo-food

 

 

 

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram