Sale al mandarino

Come ogni martedì, anche oggi vi propongo una ricetta Last Minute ma questa volta a tema natalizio visto che da ieri è iniziata la nostra lunghissima rubrica “Il Natale è Servito“: impareremo a preparare il sale al mandarino.
Il sale al mandarino è a tutti gli effetti una ricetta Last Minute…la sua preparazione richiede davvero poco tempo e il risultato è stra buono e molto sfizioso.

Se confezionato in un contenitore di vetro più o meno particolare con fiocchetto e cartoncino degli auguri annessi, diventa un ottimo regalo di Natale homemade.
Con la rubrica “Il Natale è servito” ogni giorno, sino alla fine delle prossime feste con il passaggio della Befana, sul blog potrete trovare tante ricette per i vostri regali homemade e due Speciali di una settimana l’uno che vi faranno scoprire tantissimi segreti e preparazioni che vi renderanno degli chef provetti e apprezzati da tutti.
Proprio come oggi poi, ogni martedì ci sarà in particolare una ricetta Last Minute facile facile da poter seguire senza paura, anche all’ultimo minuto, per preparare indipendentemente dal tempo a vostra disposizione e dalle vostre capacità più o meno spiccate in cucina dei regali di Natale homemade gastronomici di tutto rispetto.

Ma torniamo al nostro sale al mandarino.
Ieri abbiamo visto come preparare le arance essiccate per le decorazioni natalizie…se vi siete persi qualcosa potete sbirciare seguendo questo link diretto su Arance essiccate: tutti i trucchi per farle perfette.
Allo stesso modo si può ovviamente essiccare la buccia di qualsiasi altro agrume come, nel caso di oggi, dei mandarini.
Pochi minuti al microonde o qualche ora in forno ad una temperatura che può oscillare dai 90° ai 100° e otterrete una buccia di mandarino perfettamente essiccata e pronta per essere ridotta in polvere.

sale-al-mandarino-regali-homemade-natale-1-ricetta-facile-contemporaneo-food

Consigli per preparare il sale al mandarino perfetto

1- per abbreviare i tempi consiglio di ridurre la buccia del mandarino a pezzetti più o meno della stessa grandezza: qualche minuto al microonde alla potenza precedente a quella massima o qualche ora in forno a 100° ricordandosi in entrambi i casi di girare la scorza di tanto in tanto e di controllare a vista se si opta per il microonde (visto che in questo caso basta una svista di pochi secondi e la scorza brucerebbe irrimediabilmente)
2- tritare la buccia del mandarino con un mixer capace di ridurla quasi in polvere…diversamente bisogna avere pazienza e tritarla più volte, in quanto il risultato che si deve ottenere è una sorta di polvere grossolana e NON della scorza a pezzetti più o meno grandi (questo passaggio è fondamentale per un ottimo sale al mandarino utilizzabile in qualsiasi tipo di ricetta in cui possa ovviamente andare bene)
3- questi i passaggi corretti:
A- il primo passaggio al mixer deve essere fatto con la sola scorza e il risultato che si deve ottenere è un trito grossolano e comunque ancora piuttosto grosso
B- il secondo passaggio al mixer deve essere fatto con tutta la scorza del mandarino e 3/4 della quantità del sale utilizzato che deve sempre essere sale grosso (nel nostro caso abbiamo utilizzato sale integrale che di per se è molto grossolano)…perfetti sono anche il sale nero o quello grigio, che solitamente hanno una grana più grossa e quindi risultato ottimi per la preparazione che stiamo facendo.
Se utilizzate questi due tipi di sale fate attenzione al fatto che sono leggermente più fini del sale integrale e quindi servirà frullare un po’ meno per ottenere un sale non fine ma comunque leggermente grossolano come vogliamo che sia.
C- il terzo e ultimo passaggio è quello di mescolare il sale tritato con il mandarino al resto del sale in modo da creare un mix perfetto

Nota importante sul sale al mandarino

Il sale da utilizzare per questa preparazione deve sempre essere SALE GROSSO o comunque non fine.
Io ho scelto del sale integrale di qualità, abbastanza grosso e con sfumature sul grigio.
Optate per del sale di qualità che non sia trattato e che conservi un colore un po’ scuro.
Ottimi sono anche il sale grigio e il sale nero che però essendo solitamente più fini devono essere frullati un po’ di meno per mantenere una consistenza leggermente grossolana.

Tolto il tempo per essiccare la scorza del mandarino che se si utilizza il microonde è di alcuni minuti la preparazione del vostro sale al mandarino vi impegnerà a tenerci molto larghi 30 minuti…direi che si può prendere in considerazione…che ne dite?

sale-al-mandarino-regali-homemade-natale-1-ricetta-facile-contemporaneo-food

Indipendentemente dal fatto che vogliate preparare il sale al mandarino per i vostri regali homemade di Natale vi suggerisco davvero di provare a farlo, anche in dosi minime…è veramente un tocco in più che rende vivaci banali insalate o fettine di carne ai ferri…con pochissimo, si possono ottenere dei risultati davvero interessanti e appaganti.

Vi lascio alla ricetta con le quantità specificate del sale al mandarino e vi lascio anche il link diretto verso tante altre ricette di Natale da sbirciare quando avete tempo.
Vi ricordo poi che se non lo avete ancora fatto e vi interessa rimanere sempre aggiornati su tutto, compresa la rubrica del Lo sapevi che… potete iscrivervi alla Newsletter del blog cliccando direttamente su questo link: riceverete ogni settimana due mail, una al mercoledì e una al giovedì con tutte le news e con info uniche che non potrete trovare altrove sul blog.
Come al solito, se avete bisogno di consigli o se vi servono info in più su qualsiasi cosa non esitate a scrivermi direttamente dalla pagina contatti del blog o lasciando un commento sui social.
Che la creatività sia con voi!

#STAISENZAPENSIERI

Sale al mandarino
 
Autore:
Tipo: Sale aromatizzato al mandarino
Cucina: Contemporaneo Food
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • 500 gr sale grosso integrale di buona qualità
  • n.4 mandarini
Istruzioni
  1. Per prima cosa essiccare la buccia dei mandarini:
  2. ridurre la buccia a pezzetti ed essiccare o al microonde per alcuni minuti alla potenza leggermente inferiore alla massima girando e controllando di continuo per evitare che si bruci irrimediabilmente, o se si utilizza il forno, seccare per 1-2 ore a 100° girando molto spesso sino ad ottenere una buccia perfettamente secca.
  3. Passare al mixer tutta la buccia fino ad ottenere un composto grossolano e ancora un po' grosso.
  4. Aggiungere ¾ del sale e passare ancora al mix ottenendo una granella grossolana ma molto più fine.
  5. Mescolare la parte rimanente di sale integrale a quella frullata con la scorza del mandarino e versare il tutto dentro un barattolo di vetro ben chiuso da conservare lontano da fonti di umidità.

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram