Stufato di lenticchie, aglio nero e funghi porcini

Immagine: Stufato di lenticchie, aglio nero e funghi porcini

Riprendiamo finalmente il nostro solito ritmo e apriamo questa nuova settimana con una ricettina davvero interessante versione veggie: stufato di lenticchie, aglio nero e funghi porcini.
Per la serie…”quando si gioca bene con le verdure, queste regalano sempre splendidi risultati”: le lenticchie non sono sicuramente “le solite lenticchie”, qui sono protagoniste e riescono a prendere le distanze dal loro solito aspetto e sapore, diventando qualcosa di goloso, morbido e gradevolissimo.
Lo stufato di lenticchie può essere interpretato davvero in tanti modi differenti: può essere uno stufato da mangiare da solo, come piatto unico leggero e proteico allo stesso tempo, può essere un ragù per un bel piatto di pasta, può essere il condimento da adagiare sopra ad una bella ciotola di riso bianco o addirittura può essere il sughetto golosissimo delle vostre uova.
Insomma…libera interpretazione di una proposta a mio gusto davvero interessante, perché buona, perché sana e completa.
Per preparare il nostro stufato serviranno delle lenticchie, dell’aglio nero, della salsa di pomodoro di qualità e dei funghi porcini.

stufato-di-lenticchie-rosse-di-montagna-koro-funghi-aglio-nero-piatto-unico-vegetariano-facile-contemporaneo-food
Tornando al nostro stufato di lenticchie, vi dico che a mio avviso sarebbe davvero cosa buona e giusta utilizzare l’aglio nero che non è affatto come l’aglio comune: non rinviene, non lascia l’alito cattivo, non è invasivo e soprattutto non sa di aglio ma regala ai piatti un sapore dolce, caldo, tra la liquirizia e una sorta di caramello…per intenderci è morbidissimo e potrebbe essere mangiato da solo.
In questo piatto da quel tocco in più che fa la differenza: se proprio non lo avete e non lo volete comprare, secondo me sbagliate, ma la ricetta verrà comunque ottima…in questo caso però, ometterei del tutto l’aglio non essendo le due materie prime una sostitutiva dell’altra.
Per quanto riguarda i funghi rigorosamente porcini, vi consiglio quelli surgelati da cuocere: sono spesso un ottimo prodotto e sono praticissimi da utilizzare.
Cottura lenta, serve che si prenda il suo tempo, le lenticchie devono diventare morbide e la salsa di pomodoro stra cuocere per dare il meglio di se.
Che ne pensate?
Lo scorso inverno vi avevo proposto un altro stufato vegetariano che avete apprezzato moltissimo…ecco il link diretto per dare una sbirciatina.
Anche in questo caso potrete utilizzare lo stufato di verdure come piatto unico o esattamente nei modi elencati sopra.
Vi lascio alla ricetta dello stufato di lenticchie, aglio nero e funghi porcini e vi aspetto domani mattina con una nuova ricetta che vi avevo promesso nel periodo natalizio…”che la creatività sia con voi!

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

Stufato di lenticchie, aglio nero e funghi porcini

Cristina Saglietti
Preparazione 15 minuti
Cottura 50 minuti
Tempo totale 1 ora 5 minuti
Portata Piatto unico vegetariano
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 4

Ingredienti
  

  • 400 ml salsa di pomodoro
  • 300 g funghi porcini a pezzi surgelati
  • 150 g lenticchie
  • n.2 carote medie
  • n.2 spicchi aglio nero
  • n.1 cipolla bionda
  • n.1 cucchiaio abbondante concentrato di pomodoro
  • q.b. sale
  • q.b. peperoncino
  • q.b. olio extra vergine di oliva

Istruzioni
 

  • Per prima cosa pulire la cipolla e tagliarla a pezzi di media grandezza (più grandi del soffritto normale)
  • Stufare leggermente la cipolla in una pentola adatta con 3 cucchiai di olio: procedere a fiamma medio bassa.
  • Unire poi le carote pulite e tagliate a pezzettini, l'aglio nero, i funghi e il concentrato di pomodoro: proseguire la cottura mescolando di tanto in tanto.
  • Aggiungere le lenticchie e mescolare come se fossero riso: versare la salsa di pomodoro e poi tanta acqua calda da coprire bene tutto il contenuto della pentola.
  • Coprire con un coperchio e cuocere a fiamma medio bassa per almeno 45-50 minuti, girando sempre e aggiungendo acqua calda se dovesse servire.
  • Salare, aggiungere poco peperoncino e utilizzare a piacimento.

 

Trova la tua ricetta

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter per avere consigli, ricette inedite e per rimanere aggiornata su novità e servizi

image