READING

Stufato di verdure in tajine con datteri

Stufato di verdure in tajine con datteri

Apro questa nuova settimana di ricette con un contorno che per me diventa un vero piatto unico vegetariano da innamoramento: stufato di verdure in tajine con datteri.
Se mi segui da tempo saprai sicuramente che la mia cucina è influenzata dai sapori medio orientali: contrasto tra dolce e salato, spezie, una leggera sensazione piccantina e la combo frutta nei piatti salati, da sempre, mi conquistano.
Non sono per le cotture lente perché propongo, appunto, una cucina che deve essere contemporanea, e nel nostro quotidiano, sovente, non abbiamo poi così tanto tempo da dedicare alla cucina, soprattutto in settimana.
Sono quindi sempre alla ricerca di cotture semplici, capaci di esaltare al massimo le materie prime in tempi più che ragionevoli!
Tolto il fatto che questo stufato di verdure e datteri si cuoce senza problemi in una normalissima pentola che possiamo avere tutti in cucina, se vogliamo utilizzare la tajine, sappi che, questa, ti assicurerà non solo un sapore stupendo e unico ma anche dei tempi di cottura piuttosto rapidi.
Il motivo sta proprio nelle specifiche di questa particolare pentola…a proposito…quanto ne sai sulla tajine?
Proviamo a conoscerla un pochino di più.

Tajine: caratteristiche

Conosciuta anche come tagine, si tratta di una pentola in terracotta originaria del Marocco e della Tunisia e usata in altri Paesi del Sud del Mediterraneo.
Spesso smaltata e decorata, viene adoperata per preparare vari tipi di pietanze ed è ideale attutto per i cibi che richiedono lunghi tempi di cottura.
Si compone di un piatto basso, da servire direttamente in tavola a fine preparazione, e di un coperchio a cono.
La sua particolare forma permette di potenziare l’aroma degli alimenti grazie al particolare metodo di cottura: una sorta di pentola a pressione fai-da-te in cui i vapori si condensano sul coperchio conico.
Nessun aroma si disperde e i cibi diventano morbidi e gustosi con tempi di cottura molto ridotti.
Quando la usi ricorda che il calore si diffonde dal centro verso l’esterno: serve quindi sistemare al centro le materie prime a cui serve di più per cuocere e verso l’esterno quelle che saranno pronte in meno tempo.
La prima volta che si utilizza la pentola occorre seguire la procedura sicuramente consigliata sulle istruzioni e tutte le volte che si deve lavare è altamente consigliato usare un mix di aceto, limone e bicarbonato che non alterano la struttura stessa della pentola.

stufato-di-verdure-con-datteri-ricetta-vegetariana-contorno-piatto-unico-contemporaneo-food

Stufato di verdure in tajine con datteri

Tornando alla nostra ricettina WOW di oggi, nella lista della spesa dovrai inserire scalogno, patata dolce rigorosamente arancio, ceci, mezzo peperone rosso e mezzo giallo, carote e datteri, una buona passata di pomodoro, semi di cumino a mio avviso assolutamente necessari per dare quel quid in più molto caratteristico alla ricetta e del peperoncino fresco o secco.
Non ti resterà che unire tutti gli ingredienti e procedere con la loro cottura mescolando di tanto in tanto:  stessa procedura se deciderai di utilizzare una comune pentola.
Il sapore non sarà esattamente uguale a quello delle pietanze cotte in tajine ma assicuro che lo stufato di verdure con datteri sarà  altrettanto sfizioso e diventerà tra i tuoi comfort food preferiti.
Ti lascio quindi al procedimento completo dello stufato di verdure in tajine con datteri e ti aspetto domani con una nuova ricettina…”che la creatività sia con te!

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

stufato-di-verdure-con-datteri-ricetta-vegetariana-contorno-piatto-unico-contemporaneo-food

Stufato di verdure in tajine con datteri

Cristina Saglietti
Preparazione 18 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo totale 43 minuti
Portata Contorno
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 4

Ingredienti
  

  • 250 ml passata di pomodoro
  • 230 g ceci lessati
  • n.1 patata dolce arancione
  • n.6 datteri
  • n.2 carote
  • 1/2 peperone rosso
  • 1/2 peperone giallo
  • n.1 scalogno grande
  • n.2 cucchiaini triplo contentrato di pomodoro non necessario ma lo consiglio vivamente
  • n.1 cucchiaino abbondante semi di cumino
  • q.b. peperoncino fresco o secco
  • q.b. sale
  • q.b. olio extra vergine di oliva

Istruzioni
 

  • Per prima cosa pulire le verture e tagliarle tutte a tocchettoni non troppo piccoli.
  • Versare un filo d'olio nella pentola o nella tajine e sistemare tutte le verdure: mescolare leggermente e cuocere 5 minuti a fiamma media, girando di tanto in tanto.
  • Unire anche i semi di cumino, il peperoncino, i datteri e la salsa di pomodoro: mescolare e procedere con la cottura a fiamma medio bassa, mescolando e aggiungendo di tanto in tanto poca acqua calda per volta per evitare che le verdure si attacchino al fondo.
  • Cuocere per circa 25 minuti o comunque il tempo necessario a che le verdure possano raggiungere il grado di cottura preferito.
  • Servire sia calda che tiepida.

 

 


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram