Zuppa di lenticchie, gamberi, spinacini e zucca

Immagine: Zuppa di lenticchie, gamberi, spinacini e zucca

Oggi ti propongo un piatto molto semplice da preparare e particolarmente scenografico che potrai interpretare sia come antipasto caldo che come primo non di pasta: zuppa di lenticchie, gamberi, spinacini e zucca.
Un piatto facile, con gusti tradizionali che si può declinare in stile totalmente vegetariano, omettendo i gamberi, a favore magari di qualche altra verdura di stagione, oppure, appunto, con gamberi, o, eventualmente, del cotechino, se ami la carne.
I tempi di preparazione sono relativamente brevi e dipendono molto dalla grandezza della zucca utilizzata: più è grande, più, ovviamente, richiederà del tempo per la sua cottura in forno.
In realtà la zucca esterna, che in questo caso fa da contenitore, non deve cuocersi completamente…anzi…deve però avere il tempo di ammorbidirsi e di “aggraziarsi” per essere bella esteticamente e abbastanza rigida per poter contenere la zuppa.
Sempre parlando di zucca, questa deve essere lavata e asciugata bene, privata del cappello superiore, pulita all’interno, in modo da eliminare i semi e i filamenti e, ancora leggermente svuotata della sua polpa.
Se devo consigliare un tipo di zucca nello specifico, mi sento di segnalarti la zucca Delica, non pastosa e dalla polpa molto compatta.
Una volta preparata, si mette in forno per la sua cottura e nel frattempo si prepara la zuppa utilizzando quello che si è tolto dalla zucca che ci fa da contenitore, altra zucca, lenticchie, concentrato di pomodoro e gamberi (nel mio caso).
Per questa zuppa consiglio di cuocere prima le lenticchie in abbondante acqua sempre con una foglia di alloro e poi di imbastire la zucca, facendo prima cuocere un po’ dei pezzettini di zucca con il concentrato di pomodoro e poi aggiungendo le lenticchie con un po’ del loro liquido di cottura e alla fine, spinacini e gamberi.

zuppa-lenticchie-zucca-gamberi-antipasto-caldo-primo-facile-natale-contemporaneo-food
A cottura ultimata, dovrai versare la zuppa nella zucca appena tolta dal forno, aggiungere abbondante parmigiano e un velo di pepe e servire.
Cosa ne farai della zucca/contenitore?
Il giorno dopo potrai pelarla o scavarla completamente ricavandone la polpa che potrai utilizzare a tuo piacimento per qualsiasi tipo di ricetta, fosse anche solo per la preparazione di una semplicissima vellutata.
Penso che la mia zuppa di lenticchie, gamberi, spinacini e zucca possa essere una valida proposta per la cena della Vigilia e per Capodanno: nulla vieta però, di proporla anche durante il pranzo di Natale, in questo caso, la vedrei meglio servita come antipasto caldo.
Una nota sugli spinacini…
Si intendono quelli baby solitamente confezionati e che si comprano per mangiare crudi in insalata: una possibile sostituzione può essere quella con il cavolo nero, altrettanto interessante e che si sposa molto bene con gli altri ingredienti.
Altra nota…
Consiglio vivamente l’utilizzo del triplo concentrato di pomodoro perché il sapore che regala è a mio avviso unico  sotto diversi punti di vista: altrimenti la zuppa verrà comunque buona usando della salsa di pomodoro.
Spero di essere riuscita anche oggi a ispirarti un pochino.
Ti lascio alla zuppa di lenticchie e ne approfitto per suggerirti altre due zuppe, a mio avviso molto adatte alle prossime tavolate delle feste: vellutata di patate al latte al profumo di salvia, con quenelles di ricotta e nocciole tostate, e la crema di cannellini con broccolo speziato arrosto e mandorle fritte.
Ti aspetto per la prossima ricetta del menù delle feste di Natale… “che la creatività sia con te!

#ANATALESTAISENZAPENSIERI

Zuppa di lenticchie, gamberi, spinacini e zucca

Cristina Saglietti
Preparazione 18 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 58 minuti
Portata Antipasto caldo o primo senza pasta
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 4

Ingredienti
  

  • n.1 zucca dalle dimensioni desiderate consiglio la Delica
  • 500 g zucca pulita
  • 250 g lenticchie secche di quelle che non hanno bisogno di essere messe in acqua prima della cottura per velocizzare i tempi.
  • n.16 gamberi si possono anche usare i gamberetti precotti e metterne di più
  • n.3 cucchiai abbondanti triplo concentrato di pomodoro o 250 ml salsa pomodoro
  • n.1 scalogno piccolo
  • n.3 foglie alloro
  • q.b. curry
  • q.b. sale e pepe nero
  • q.b. olio extra vergine di oliva

Istruzioni
 

  • Per prima cosa accendere il forno a 180° ventilato.
  • Lavare la zucca grande, asciugarla bene, eliminare il suo cappello e pulirla dentro togliendo filamenti e semi.
  • Appiattire il bordo appena tagliato eliminando il cappello e cercare di svuotare leggermente l'interno in modo da ricavare un po' di polpa, ma soprattutto, da fare spazio per la zuppa.
  • Sistemare sopra una teglia da forno, oleare bene dentro e fuori con un pennello da cucina: coprire con della pellicola di alluminio e cuocere per circa 20 minuti.
  • Trascorso questo tempo occorre eliminare la pellicola di alluminio e proseguire la cottura fino a quando la zucca usata (dipende dalle dimensioni) risulti non più cruda ma sempre sostenuta, in modo che possa contenere la zuppa.
  • Nel frattempo preparare la zuppa: cuocere in abbondante acqua le lenticchie con le foglie di alloro sino a quando risulteranno abbastanza cotte (circa 15 minuti).
  • In una pentola scaldare poco olio con lo scalogno tagliato finemente e unire la polpa di zucca ricavata dalla zucca grande e l'altra zucca prevista, tagliata a cubetti medi.
  • Cuocere a fiamma media, mescolando spesso fino a quando la zucca non incomincia a diventare morbida.
  • Unire il curry e un po' di acqua di cottura delle lenticchie: mescolare bene e versare tutte le lenticchie quasi cotte e scolate.
  • Aggiungere un po' di liquido della cottura delle lenticchie fino ad ottenere il grado di morbidezza preferito (io la tengo abbastanza asciutta, godendo della cremosità della zucca).
  • Terminare la cottura proseguendo altri 10 minuti: unire i gamberi puliti e gli spinacini.
  • Condire bene con sale e pepe, mescolare e versare tutto nella zucca cotta in forno.
  • Ricoprire tutta la superficie con abbondantissimo parmigiano e con la forchetta fare un piccolo decoro sul bordo della zucca stessa in modo da renderla leggermente a onde.
  • Infornare per 8 minuti in modo da gratinare bene e servire subito.

 

Trova la tua ricetta

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter per avere consigli, ricette inedite e per rimanere aggiornata su novità e servizi

image