READING

Fagottino di verza con patate e mele

Fagottino di verza con patate e mele

Oggi ti propongo un piatto molto delicato e, a mio avviso, abbastanza elegante che si presta per essere interpretato in più modi, pensando al tuo menù di Natale: fagottino di verza con patate e mele.
Può essere un antipasto caldo ma può essere anche un primo alternativo o addirittura un secondo vegetariano.
E’ bello da vedere, molto facile da preparare e comodo da cucinare anche se si tratta di monoporzioni.
Sazia e appaga sia per il suo sapore che per la consistenza: totalmente vegetariano si presta quindi a tutti i tipi di alimentazione.
Io ho utilizzato un mix di mele rosse, ovviamente non quelle acquose ma piuttosto pastose, delle patate comuni e qualche patata viola per dare colore.
Il cavolo verza è quello a foglia liscia, (non è indicato quello con le foglie rugose) e poi, abbiamo le nocciole, da tostare, come sempre prima di poterle utilizzare.
Il burro caldo alle nocciole va versato prima di servire sopra a una generosissima grattugiata di toma, sopra ad ogni fagottino di verza.

fagottino-di-verza-patate-mele-ricetta-natale-antipasto-secondo-vegeariano-contemporaneo-food

Consiglio per non sbagliare il fagottino di verza con patate e mele

L’unico punto delicato della ricetta riguarda l’utilizzo delle mele: nulla di che, se individui il problema e lo eviti alla radice.
La mela va in parte grattugiata e in parte lasciata a pezzetti: ovviamente rilascia acqua e questa inficia il risultato della ricetta.
E’ sufficiente prepararla con qualche minuto di anticipo e lasciarla scolare bene.
Null’altro potrebbe a mio avviso crearti qualche intoppo nella preparazione dei fagottini di verza con patate e mele, toma e burro alle nocciole.
Ti lascio quindi alla ricetta con tutti i passaggi, ti indico un’altra ricettina a mio gusto interessante per il menù delle prossime feste, terrina di ceci, patate dolci e castagne che trovi qui.

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

fagottino-di-verza-patate-mele-ricetta-natale-antipasto-secondo-vegeariano-contemporaneo-food

Fagottino di verza con patate e mele

Cristina Saglietti
Preparazione 20 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 1 ora
Portata Antipasto o secondo vegetariano
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 4

Ingredienti
  

  • 200 g patate io ho usato anche alcune patate viola
  • n.8 foglie cavolo verza liscio
  • n.2 mele rosse non acquose
  • n.3 cucchiai mascarpone
  • n.1 uovo
  • 80 g burro + una noce abbondante
  • 60 g nocciole tostate
  • q.b. toma stagionatura media non troppo forte di sapore
  • q.b. timo fresco
  • q.b. sale e pepe nero
  • q.b. chicchi di melograno

Istruzioni
 

  • Per prima cosa pulire le mele: una tagliarla a pezzettini medi e l'altra tritarla e metterla a scolare bene in modo da eliminare tutto il liquido.
  • Pelare le patate, tagliarle a cubettini e cuocerle in padella a fiamma media, partendo da una noce di burro e aggiungendo di tanto in tanto dell'acqua calda fino a completa cottura.
  • Insaporire con poco sale, pepe e timo fresco, unire la mela a cubetti e procedere ancora 5 minuti: lasciare raffreddare.
  • Nel frattempo far bollire in una pentola grande dell'acqua per sbollentare le foglie di cavolo che devono essere belle grandi e senza buchi.
  • Farle cuocere alcuni minuti per lato: scolarle bene, metterle su della carta assorbente in modo da asciugarle bene ed eliminare la prima parte centrale che rimane dura.
  • Lavorare il mascarpone con l'uovo, aggiungere la mela e le patate, mescolare bene, aggiustare di sale e di pepe e riempire le 4 foglie più grandi: se dovessero esserci dei buchi utilizzare le altre foglie per chiudere tutto bene.
  • Accendere il forno a 190° ventilato.
  • Mettere il ripieno in centro e chiudere le foglie in modo da creare dei fagottini da sistemare su una teglia da forno ricoperta da carta da forno.
  • Condire con poco pepe e infornare per circa 35 minuti.
  • Nel frattempo fare fondere il burro e aggiungere solo dopo le nocciole precedentemente tostate in padella e tagliate grossolanamente.
  • Cuocere ancora 5 minuti a fiamma dolce e lasciare al caldo.
  • Una volta cotti, sistemare i fagottini nei piatti, mettere sopra abbondante toma grattugiata e versare il burro alla nocciole.
  • Concludere con qualche fogliolina di timo fresco e dei chicchi di melograno e servire subito.

 

 


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram