Frittelle di mais e alga nori in tempura leggerissima

Immagine: Frittelle di mais e alga nori in tempura leggerissima

Oggi ti propongo una ricettina che a me piace tantissimo…spero possa valere la stessa cosa per te: frittelle di mai e alga nori in tempura leggerissima.
Una ricetta che si prepara in meno di 15 minuti: la sua cottura è piuttosto veloce e tutto davvero semplice da realizzare.
Per quanto riguarda il mais, si deve utilizzare quello crudo, le pannocchie che si trovano al supermercato, solitamente confezionate  in coppia: sarà sufficiente tagliare i  chicchi di mais appoggiando la lama del coltello più vicino possibile alla parte centrale vitando così di sprecare qualcosa.
Nella ricetta si usano a crudo e fidati (io avevo dei dubbi) si cuociono in pochissimi minuti.
Per quanto riguarda l’alga nori, la si trova facilmente in tutti i supermercati nel reparto dei prodotti cinesi: solitamente si tratta di confezioni da poche unità, il costo è modesto e come prodotto è sano e valido da  utilizzare come insaporitore di moltissime ricette.
Qui sono usate semplicemente così come si comprano: sarà necessario esclusivamente ridurle in pezzetti più o meno piccoli da aggiungere ai chicchi di mais e alla pastella.
Due fogli sono la quantità perfetta: non pensare che il loro sapore possa essere troppo forte…non è per nulla invasivo o disturbante in qualche modo (poi, ovviamente, va a gusto personale).

frittelle-tempura-leggera-mais-alga-nori-antipasto-sfiioso-facile-vegetariano-contemporaneo-food
Una nota sulla pannocchia:  quando si tagliano i chicchi va bene che la maggior parte rimangano singoli e che ci sia anche qualche pezzettino: in cottura i pezzetti resteranno morbidi come i chicchi singoli.
Per quanto riguarda la pastella, la sua preparazione è piuttosto classica: acqua frizzante ben fredda, farina, amido di mais, poco pepe e un albume…risultato divino.
In questa ricetta la pastella deve essere quasi impercettibile: serve quasi solo a tenere insieme tutti gli elementi.
Le quantità sono già bilanciate per farti ottenere esattamente questo risultato.
Come sempre per la miglior resa possibile, trattandosi comunque di un fritto, ricordati di non aggiungere sale se non al momento di mangiare le frittelline: in questo modo saranno ben croccanti.
Dal mio punto di vista le frittelle di mais e alga nori in tempura leggerissima sono da servire con una genereosa spruzzatina di Tabasco, anche questo acquistabile tranquillamente al supermercato e utilizzabile anche semplicemente come condimento nell’insalata o per insaporire qualsiasi piatto di carne, pesce e di verdura.
Non è un ingrediente da considerare “obbligatorio” ma certamente da un quid in più non indifferente al risultato finale.
Nella speranza che questa ricetta delle frittelle di mais e alga nori possa piacerti e che tu sia curiosa di sbriciare qualche altra ricetta con il mais, ti lascio qui il link diretto con le varie idee che puoi trovare sul blog.
Ti aspetto domani con un’altra ricetta…”che la creatività sia con te!

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

frittelle-tempura-leggera-mais-alga-nori-antipasto-sfiioso-facile-vegetariano-contemporaneo-food

Frittelle di mais e alga nori in tempura leggerissima

Cristina Saglietti
Preparazione 18 minuti
Cottura 8 minuti
Tempo totale 26 minuti
Portata Antipasto/aperitivo caldo
Cucina Contemporaneo Food
Porzioni 4

Ingredienti
  

PER IL MAIS

  • n.3 pannocchie fresche
  • n.1 cucchiaio abbondante farina 00
  • n.2 fogli alga nori giapponese

PER LA PASTELLA

  • 200 ml acqua gasata freddissima
  • 125 g farina 00
  • n.1 cucchiaio abbondante amido di mais
  • n.1 albume
  • q.b. pepe e sale
  • q.b. Tabasco facoltativo
  • q.b. olio di arachidi per frittura

Istruzioni
 

  • Per prima cosa pulire le pannocchie e avvicinando la lama alla parte centrale dura, affondare il coltello in modo da staccare bene tutti i chicchi che potranno sia scendere singolarmente che a piccoli pezzetti.
  • Sistemare i chicchi in una ciotola capiente e unire i fogli di alga nori riducendoli con le mani a pezzettini abbastanza piccoli: aggiungere anche il cucchiaio di farina e mescolare.
  • A parte, preparare la pastella lavorando insieme farina, acqua ghiacciata, amido di mais, poco pepe e albume sino ad ottenere una pastella omogena, liscia e fluida: versare quindi il mais e mescolare bene.
  • Mettere l'olio per la frittura a scaldare e non appena sarà ben caldo, tuffare una cucchiaita per volta di pastella e mais creando delle piccole frittelle leggermente alte (non piattissime).
  • Cuocere pochi minuti, girando una volta le frittelle: sistemarle su un foglio di carta da forno e servirle subito aggiungendo a piacere poco sale e delle gocce di Tabasco.

 

Trova la tua ricetta

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter per avere consigli, ricette inedite e per rimanere aggiornata su novità e servizi

image