READING

Gamberi fritti piccanti in pasta fillo con mango e...

Gamberi fritti piccanti in pasta fillo con mango e menta fresca

E dopo tante ricettine tipicamente autunnali in colori e sapore, oggi propongo un cambio di rotta improvviso, un’esplosione di energia fresca, sana e colorata: gamberi fritti piccanti in pasta fillo con mango e menta fresca.
Tempo di preparazione? 15 minuti
Tempo di cottura? 8 minuti
Risultato finale? stra stra buono e sfizioso…un antipasto-finger food-aperitivo letteralmente da leccarsi le dita 😀
Ogni tanto un’occasione per avere qualcuno a casa per pranzo o per cena capita e credo che, cosi come succede a me, anche voi, vi fermiate un attimo per pensare a cosa poter preparare di buono, possibilmente senza stare ore e ore ai fornelli.
I gamberi fritti piccanti in pasta fillo con mango e menta fresca rappresentano proprio uno di quei piatti da tener presente in queste occasioni o più semplicemente ogni volta che si ha voglia di qualcosa di sfizioso (io per esempio amo prepararli durante il fine settimana, per il pranzo solitamente super veloce del sabato…visto che dopo c’è sempre molto da fare…o per il brunch della domenica, da gustare con tutta calma e che include in un colpo solo, colazione, pranzo e merenda…).

I segreti dei gamberi fritti piccanti in pasta fillo con mango e menta fresca

Come al solito più che segreti veri e propri vi posso dire cosa serve fare in semplicità, per ottenere il massimo da questa ricetta:
1- vi consiglio di far marinare un po’ i gamberi nella salsa di soia rigorosamente senza sale: se avete qualche minuto in più a vostra disposizione iniziate subito a pulire i gamberi, sistemateli in un recipiente o in un piatto in modo che non stiano troppo uno sopra l’altro e poi irrorateli con salsa di soia abbondante e una spruzzatina di limone…molto meglio se aveste un lime perché è meno pungente, più fresco e aromatico. Lasciate poi i gamberi a riposare 30 minuti, coperti.
Se tempo a disposizione non ce n’è allora ricordatevi comunque di partire sempre prima dai gamberi, seguendo gli stessi step in modo tale che mentre voi preparerete tutto il resto loro possano insaporirsi al meglio.
2- salate un po’, prima di chiudere i gamberi e tutti gli altri ingredienti nella pasta fillo: la soia senza sale per quanto molto gustosa non riesce ad equilibrare la dolcezza spiccata degli elementi presenti.

gamberi-fritti-pasta-fillo-ricetta-antipasti-finger-food-contemporaneo-food3- va bene il peperoncino secco, ma vi consiglio vivamente di utilizzare quello fresco senza eccedere…usando la quantità giusta per avvertire subito il piccante.
Una variante super sfiziosa che uso spesso e che si sposa molto bene con gli ingredienti è la pasta wasabi, ormai facilmente reperibile in qualsiasi supermercato nel reparto dei cibi etnici.
A dirla tutta questi involtini quasi che li preferisco con il wasabi perché assumono quella nota particolare in più che, come saprete benissimo se mi seguite da tempo, mi affascina sempre molto e ricerco in ogni mia ricetta.
Come sempre…a voi la scelta!
4- non lesinate con la menta…in linea di massima servono o una foglia molto grande o due medie per ogni gambero.
5- non sclerate troppo nel cercare i gamberi freschi che a volte hanno dei prezzi davvero eccessivi…io non sono solita farlo ma, in questo caso, vi suggerisco di andare direttamente nel reparto surgelati, optando per dei gamberoni freschi di ottima qualità…una volta scongelati saranno praticamente come quelli freschi di pescheria (quando sono davvero freschi…)
6- il mango deve essere maturo ma non maturissimo altrimenti si spappola tutto rilasciando troppo liquido che finirebbe per rovinare la ricetta…scegliete quindi con cura il vostro mango, maturo ma non troppo, pelatelo e ricavatene dei pezzettoni senza tagliare eccessivamente la parte centrale filamentosa…riducete poi il mango a filetti spessi circa 4 mm e tutto funzionerà perfettamente.

gamberi-fritti-pasta-fillo-ricetta-antipasti-finger-food-contemporaneo-food

Direi che di consigli per preparare dei gamberi fritti piccanti in pasta fillo con mango e menta fresca ne abbiamo un bel po’ e potremmo persino evitare di aspettare di avere invitati per prepararli e mangiarceli in santa pace tutti (ma proprio tutti) noi da soli 😀
Se poi avete davvero ospiti a casa e siete alla ricerca di altre ricette facili e sfiziose vi consiglio di seguire questo link diretto e sbirciare qua e là qualcosa che possa essere di vostro gradimento.
Vi lascio quindi alle bellissime note vivaci di colore di oggi, ai sapori freschi e vagamente orientaleggianti e alla spensieratezza di una ricetta che sa condurci sapientemente verso del buon tempo da trascorrere da soli o in compagnia…gamberi fritti piccanti in pasta fillo con mango e menta fresca e come al solito…che la creatività sia con voi!

BUONA RICETTA

Gamberi fritti piccanti in pasta fillo con mango e menta fresca
 
Autore:
Tipo: Antipasto finger food
Cucina: Contemporaneo Food
Persone: 4
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale di preparazione:
 
Ingredienti
  • n. 1 confezione pasta fillo (io preferisco quella nel reparto frigorifero rispetto alla surgelata)
  • n.16 gamberi grandi (freschi o surgelati di ottima qualità)
  • n. 2 mango non troppo maturi
  • n.32 foglie di menta fresca
  • n.8 peperoncini piccanti freschi
  • n.1 lime (va bene anche il limone)
  • q.b. salsa di soia senza sale
  • q.b. sale
  • q.b. olio di arachidi per la frittura
Istruzioni
  1. Per prima cosa marinare i gamberi: se sono congelati, scongelarli seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, altrimenti se freschi, pulirli mantenendo però attaccata la coda.
  2. Sistemare i gamberi in un piatto e marinarli con abbondante salsa di soia senza sale e il succo del lime: coprire e lasciare riposare anche 30 minuti.
  3. Nel frattempo preparare tutti gli altri ingredienti: pelare il mango e tagliarlo a listarelle spesse 4 mm circa, lavare e asciugare le foglie di menta fresca e ancora, tagliare a metà i peperoncini freschi eliminando accuratamente i semi interni.
  4. Stendere la pasta fillo e tagliare a metà (dal lato corto) ogni foglio: quasi all'estremità del foglio adagiare un gambero marinato lasciando la coda fuori e aggiungendo sopra e di lato qualche listarella di mango, la menta e il peperoncino (o il wasabi): salare leggermente e procedere con la chiusura.
  5. Basterà da prima piegare il lato lungo della fillo, opposta alla coda del gambero lasciata di fuori, in modo da coprire la parte del gambero vicino alla testa ormai mancante e poi arrotolare il tutto fino a sigillare i lembi della fillo con un pennellino appena inumidito di acqua.
  6. Procedere cosi fino ad esaurimento degli ingredienti.
  7. Nel frattempo scaldare l'olio: friggere 3-4 minuti per parte facendo attenzione che la pasta fillo non si scurisca troppo.
  8. Servire caldi.

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Vota la ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INSTAGRAM
Seguimi su Instagram